Martedì, 29 Settembre 2020

ATTUALITA' NEWS

Redazione

Redazione

«Oltre 20.000 persone – informa una nota del Polo museale della Calabria – hanno visitato la fortezza di "Le Castella" a Isola Capo Rizzuto (Crotone) tra il 16 luglio e il 15 ottobre del 2019. Tre mesi di intensa attività in uno dei luoghi più suggestivi e visitati della Calabria, sito culturale del Polo museale della Calabria che ha ospitato mostre e eventi realizzati in collaborazione con enti locali e associazioni culturali, quali l’opera d'arte partecipata Trenodia promossa da Matera capitale europea della cultura 2019 a cura di Mariangela e Vinicio Capossela.

«Giornata di festa e di mestizia – informa una nota –, ieri in casa Akrea. Il presidente Rocco Gaetani e tutto l’organico d’ufficio hanno celebrato un’affettuosa e commossa cerimonia di saluto in onore del dottor Alfredo Marando, che ha lasciato il suo incarico di capo del personale per raggiunti limiti di età. Una sobria celebrazione di quarantuno anni di attività svolti quasi interamente nel settore dell’igiene ambientale,

«Crotone-Norimberga, hip hip hurrà! Dal 31 marzo 2020 riprendono i voli due volte a settimana tra la città di Pitagora e la città di Norimberga». Lo rende noto in un comunicato Loris Rossetto, presidente dell’associazione Amici del tedesco.
«Grande soddisfazione – commenta – per l’associazione Amici del tedesco.

peppino vallone ds«Il Tribunale di Crotone – informa una nota –, all’udienza dell’11 ottobre 2019, ha assolto, con formula piena, l’avvocato Peppino Vallone, già sindaco del Comune di Crotone, in relazione ad alcune ipotesi di reato, relative alla violazione delle norme contenute nel D.lgs. 81 del 2008. La vicenda risale al maggio del 2016, a ridosso della scadenza del mandato elettivo e, dunque, in occasione delle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale di Crotone. Nello specifico, il procedimento penale che ha visto coinvolto l’avvocato Peppino Vallone prende le mosse da un’ispezione effettuata dai funzionari dello Spisal presso le sedi dell’Ente comunale e, appunto, concernente la violazione delle norme in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Il Tribunale di Crotone, ha accolto la tesi del collegio difensivo dell’ex sindaco della città pitagorica, composto dell’avvocato Marco Vallone, nonché, dell’avvocato Giovanni Ettore Sipoli. I legali, infatti, a seguito di indagini difensive, hanno prodotto all’organo giudicante una serie di atti, di delibere e di documentazione relativa al bilancio del Comune di Crotone onde evidenziare l’assoluta estraneità del proprio assistito rispetto a quanto veniva contestato. È stato evidenziato come il sindaco pro-tempore del Comune di Crotone avesse provveduto, già a partire dal 2008, a nominare un dirigente quale datore di lavoro del Comune, dotando lo stesso di autonomia finanziaria, in appositi capitoli di bilancio. La documentazione contabile versata in atti ha, altresì, dimostrato con estrema chiarezza che l’avvocato Peppino Vallone, si è sempre adoperato fattivamente per stanziare nei rispettivi bilanci preventivi le somme necessarie per tutela della salute e della sicurezza del Comune che ha amministrato per un decennio».

 

 

 

«Risolto il problema dei costi del servizio di trasporto scolastico». Ne dà notizia la parlamentare del M5s, Elisebetta Barbuto, che siede in commissione Trasporti alla Camera.
«Nella giornata di ieri – informa –, il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge relativo alla scuola ed in particolare al reclutamento del personale scolastico,

incidente santannaDue autovetture sono rimaste coinvolte nella tarda mattinata di oggi in un incidente stradale avvenuto lungo la strada statale 106 in località Sant’Anna. La squadra dei Vigili del fuoco del Comando provinciale di Crotone è intervenuta sul posto intorno alle ore 12.20 in direzione Catanzaro. Impegnati da altro intervento, i Vigili del Fuoco si sono subito recati sul posto dove hanno constatato lo stato delle due autovetture coinvolte nello scontro: una di queste si era fermata per un surriscaldamento del motore, la seconda invece aveva urtato violentemente l'auto in sosta tamponandola. Nello scontro i feriti risultano due, che si trovavano all'interno della macchina in avaria, mentre risulta illeso il conducente della seconda vettura. Il lavoro certosino ed immediato dei Vigili del Fuoco è stato, la messa in sicurezza delle auto coinvolte allo scontro che perdevano liquido, onde evitare ulteriori danni a persone e cose. Sul posto i sanitari del 118 che hanno preso in consegna i feriti e due volanti della Polizia stradale.

 

 

 

Pagina 4 di 1521