fbpx
Giovedì, 18 Luglio 2024

ATTUALITA' NEWS

Bonus energia e sostegni Inps a dipendenti pubblici: ecco cosa fare per accedervi

Posted On Giovedì, 05 Febbraio 2015 17:10 Scritto da

filippo espositoL'assessore alle Politiche sociali del Comune, Filippo Esposito (foto) comunica che «l'Autorità per l'energia elettrica, il gas ed il sistema idrico ha definito alcune misure transitorie per la richiesta di bonus energia a seguito dell'introduzione del nuovo sistema Isee. In particolare - specifica l'assessore - viene definito un valore standard per il valore Isee da inserire nella domanda di rinnovo qualora il soggetto richiedente, nella scadenza del termine utile per il rinnovo stesso, non abbia ancora ottenuto l'attestazione Isee. Per la presentazione di tali domande - informa la nota - sono stati predisposti appositi moduli allegati alla determina dell'Autorità, scaricabili dal portale SGate, disponibili anche presso gli uffici Politiche sociali del Comune di Crotone in via L. Settino. Si ricorda che in conformità di quanto previsto dal Dpcm del 5 dicembre 2013 ai fini della presentazione della domanda di bonus elettrico e/o bonus gas non potranno essere utilizzate certificazioni Isee rilasciate nell'anno 2014». L'assessore Filippo Esposito comunica, inoltre, che «sul sito istituzionale del Comune di Crotone, www.comune.crotone.it, è disponibile l'avviso pubblico dell'Inps relativo al progetto "Home Care Premium". Il progetto è destinato a dipendenti e pensionati pubblici, per i loro coniugi conviventi, per i loro familiari di primo grado, non autosufficienti. Le prestazioni erogate dall'Istituto - spiega l'assessore - sono distinte in: contributo economico mensile erogato in favore del beneficiario, riferito al rapporto di lavoro con l'assistente familiare (prestazione prevalente) di cui all'art.13; contributo economico in favore dell'Ats per le attività gestionali a cura dello stesso; contributo economico in favore dell'Ats per la fornitura, a cura dello stesso, di prestazioni integrative a supporto del percorso assistenziale del beneficiario. Gli interessati - conclude - possono fare domanda direttamente attraverso il sito web dell'Inps fino al 27 febbraio 2015».