Martedì, 27 Ottobre 2020

ATTUALITA' NEWS

Comunita' Papanice dona dispositivi a Polizia penitenziaria e Centro salute mentale

Posted On Martedì, 21 Aprile 2020 11:12 Scritto da Riceviamo e pubblichiamo

«Lo scorso 20 aprile abbiamo consegnato a nome e per conto della Comunità di Papanice, mascherine del tipo chirurgico ad un'altra forza di Polizia che opera in città: la Polizia penitenziaria in servizio presso la Casa circondariale di Crotone». Lo rendono noto Francesco Rosato in qualità di presidente dell’associazione Pfgm e l’ex consigliere comunale Enrico Pedace.

«Ad accoglierli – riferisce la nota – alcuni membri del personale di Polizia e il comandate del reparto, Manon Gianelli, che per l'occasione ha fatto le veci del direttore, Caterina Arrotta, la quale, informata della donazione ha espresso il suo compiacimento per l'attenzione rivolta al personale di Polizia penitenziaria che ogni giorno si prodiga per garantire la sicurezza e l'ordine nella struttura. Sono state consegnate 150 mascherine».

«Questo gesto – spiega la nota – nasce dalla piena consapevolezza delle difficoltà lavorative che ogni giorno incombono su questi ragazzi e sulle loro famiglie, facendo riferimento anche alle notizie dei telegiornali di qualche giorno fa in materia di rivolte. Proprio per questo la comunità ha voluto, in questo periodo di epidemia Covid-19, dimostrare ancor di più la sua vicinanza a questi uomini e donne che ogni giorno lottano per rendere il mondo più sicuro».

«Da non dimenticare – informa ancora la nota – che nella stessa giornata sono stati donati visiere e occhiali protettivi al reparto del Centro salute mentale dell’ospedale civile di Crotone, così da offrire anche agli operatori sanitari di quel reparto la possibilità di continuare a lavorare in piena sicurezza, ringraziandoli per il lavoro svolto».

«La Comunità di Papanice, l'associazione Pfgm insieme l'ex consigliere comunale Enrico Pedace – conclude la nota – ringraziano tutto il personale di Polizia penitenziaria per il lavoro che svolgono quotidianamente con professionalità e dedizione».