Lunedì, 25 Gennaio 2021

ATTUALITA' NEWS

IL MISFATTO│Sindaco Crotone solleciti i vertici Eni per i pagamenti di Ici e Imu

Posted On Sabato, 19 Dicembre 2020 15:55 Scritto da Rodolfo Bava

Ill.mo signor sindaco, la preghiamo vivamente di volerci scusare per questa nostra lettera aperta, determinata dal fatto che le casse comunali sarebbero quasi vuote, secondo notizie di stampa.

Eppure dovrebbero risultare piene, dato che, nel corso dell’anno 2018, gli ex consiglieri comunali Benedetto Proto e Salvatore De Luca, assieme all’ex Sindaco Ugo Pugliese, dichiararono di avere recuperato ben 15 milioni di euro dovute dall’Eni per le aliquote Ici ed Imu relative alle piattaforme estrattive del gas metano al largo del mare della nostra città. Pagamenti che sarebbero dovuti avvenire nel corso dei seguenti anni: anno 2018 (2,5 milioni di euro); anno 20019 (2,5milioni); anno 2020 (10 milioni).

Pertanto, non essendovi (forse) traccia di detto denaro, riteniamo – Ill.mo Sig. Sindaco – che dovrebbe con sollecitudine contattare i vertici della Società Ionica Gas (Eni), al fine di conoscere che fine abbiano fatto i 15 milioni di cui sopra. Comunque stiano le cose, sarebbe opportuno avviare delle serrate trattative con la predetta Società:

-         per il rinnovo della convenzione (se mai avvenuta) tra il Comune e l’ENI (o meglio: Ionica Gas), relativa all’estrazione del gas metano al largo del mare di Crotone;

-         per una nuova determinazione (se ne esiste una) delle aliquote ICI ed IMU relative alle piattaforme a mare;

-         per calcolare tutti gli arretrati da versare, da parte dell’ENI, se mai vi è stata una convenzione e se mai sono stati versati soldi per le aliquote dovute al Comune;

-         per quantificare i danni arrecati dalla subsidenza sul promontorio di Capo Colonna (alle spalle della Chiesetta) e nelle vicinanze della colonna (pure in pericolo, il simbolo della città).

In tale certezza, Le rivolgiamo il nostro sentito grazie, rinnovando i sensi della nostra grande stima nei Suoi confronti.