Venerdì, 14 Agosto 2020

 

ATTUALITA' NEWS

La libertà di pensiero, coscienza e religione nell'Unione europea: il garante Ferraro all'evento organizzato da Unipegaso e ''Scelgo Europa''

Posted On Venerdì, 01 Febbraio 2019 18:08 Scritto da

convegno unipegasoLa libertà di pensiero, coscienza e religione nell'Unione europea al centro di un incontro dibattito promosso dall'Università Pegaso di Roma, dalla Rete Scelgo Europa, in collaborazione con il Lions Club Cerveteri Ladispoli. A moderare l'importante iniziativa accademica è stata la giornalista Rai del Tg1 Adriana Pannitteri. Per l'ateneo ha fatto gli onori di casa il rettore Alessandro Bianchi, mentre per Scelgo Europa è intervenuto il professor Franz Ciminieri.
La relazione introduttiva è stata curata dal Garante dei detenuti comunale di Crotone, Federico Ferraro, che ricopre anche l’incarico di vicepresidente di Scelgo Europa. Tra le importanti rappresentanze presenti l'associazione ebraica B'nai B'rith, Comunità Sikh Occidentali e kundalini-yoga, l'Uaar e il mondo cattolico, rappresentato dal teologo don Raffaele Pettenuzzo.
Nella relazione di Ferraro non è mancato un riferimento all'impegno profuso dalla Ue per evitare forme discriminatorie su base etnica razziale o religiosa: dal Trattato di Amsterdam all'Accordo di Coutonou, dai Fondi comunitari fino alle scuole europee.
«La libertà religiosa – commenta la nota – appartiene oramai al patrimonio giuridico internazionale e la tutela dell'identità culturale religiosa è baluardo di legalità e garanzia per i credenti e anche per chi ha un approccio alla vita laico. Solo attraverso la tutela dei diritti sociali e non squisitamente economici l'unione diventerà soggetto giuridico completo».