Martedì, 01 Dicembre 2020

ATTUALITA' NEWS

Mustacchio (Consolidal): «Il Coronavirus non ferma Equitalia, giacenti notifiche e avvisi»

Posted On Giovedì, 09 Aprile 2020 14:06 Scritto da Riceviamo e pubblichiamo

«In questi giorni di emergenza sanitaria, alla sezione locale dell’Ente del Terzo settore Consolidal sono pervenute diverse segnalazioni di iscritti e simpatizzanti, che esprimono il loro rammarico per le comunicazioni e gli avvisi di notifiche, in giacenza da ritirare presso uffici postali, da parte dell’Agenzia delle entrate». Lo rende noto Filomena Mustacchio dirigente di “Consolidal – Ente terzo settore” di Crotone.

«Le notifiche e gli avvisi - riferisce Mustacchio - sono inerenti ad accertamento fiscale dei cittadini e dei liberi professionisti, categoria particolarmente penalizzata! A tal proposito, è bene ricordare che, a causa del Covid-19 e per gli effetti devastanti dello stesso, e’ sotto gli occhi di governanti e cittadini la difficile situazione piscologica e socioeconomica dell’Italia intera, perciò sono stati emanati 2 decreti-legge: il Dm 19/2020 che prevede il divieto di assembramento, per evitare la diffusione del virus per cui il cittadino è impossibilitato a muoversi da casa, a pena di pesanti  sanzioni  di tipo penale; il Dm 18/2020 , noto come “Cura Italia” ,che prevede la sospensione di tutti versamenti in scadenza dall’8 al 31 maggio derivati da cartelle esattoriali e da altri  atti, decreto emanato per evitare l’assembramento ed eventuale contagio da Covid-19. Le domande che ci pervengono   e di cui chiedono chiarimenti i cittadini sono: la sospensione di cartelle esattoriali e altri atti previsti per decreto, sono sospesi fino al 31 maggio, sì o no? I decreti legge 18/20 e 19/20 sono validi sì o no? Occorre, in merito, un chiarimento delle Autorità competenti per evitare ulteriori shock agli Italiani, già provati psicologicamente ed economicamente dal Covid-19!», conclude Mustacchio.