Sabato, 04 Luglio 2020

ATTUALITA' NEWS

Nasce una nuova associazione nel Crotonese: e' la ''Guardia rurale ausiliaria'', il neopresidente e' Aurelio Capogreco

Posted On Martedì, 01 Ottobre 2019 18:01 Scritto da

Nasce una nuova associazione nel Crotonese, la “Guardia rurale ausiliaria”. «Vogliamo dare importanza – spiega l’associazione in una nota – al settore ambientale naturale e le relative normative che condividano le finalità del Nogra (Nucleo operativo guardia rurale ausiliaria) nella nostra città ed estenderci al più presto possibile nel territorio provinciale. È questo che si prefigge la nuova associazione di Guardia rurale ausiliaria, sotto la guida del neopresidente Aurelio Capogreco

dove enumera che tale entità non sarà solo un punto di aggregazione per ragazzi e personalità che si vogliono interessare di tale settore ma soprattutto luogo di crescita per un settore che deve essere tutelato molto di più di quanto finora si è fatto nel nostro territorio. Riconosciuta dal ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare con decreto del 30 luglio del 2013 le attività che tale associazione si prefigge attuare sono: di concorrere alla prevenzione dei danni ecologici, degli incendi, degli inquinamenti idrici, acustici ed atmosferici per i fini delle leggi sull’ambiente, e sulle attività venatorie quali ittica, zoofila ed agricola, industriale; dando un occhio di riguardo ai nostri amici animali. Svolgeranno opera di soccorso pubblico in caso di infortuni o calamità naturali, costituendo un gruppo apposito di Protezione Civile con l’obbiettivo di attivare collaborazioni con talune entità associative che già operano in tale settore. Un obbiettivo fondamentale per noi dell’associazione Guardie rurali ausiliaria – continua il presidente – sarà quello di sensibilizzare il cittadino ed in particolar modo i giovani affinché possano attuare realmente nel quotidiano un rapporto armonioso con ciò che li circonda, affinché ci sia un reciproco rispetto con lo stesso ambiente, il nostro lavoro sarà quello di aiutare a creare questa sintonia con tutto il territorio che merita maggior considerazione da tutti noi».