Giovedì, 22 Ottobre 2020

ATTUALITA' NEWS

protesta parcheggioE' iniziata ieri pomeriggio [LEGGI ARTICOLO]e sta proseguendo anche questa mattina, a Crotone, la protesta di un gruppo di cittadini che, con un presidio, manifestano contro la realizzazione di una pavimentazione-parcheggio davanti al santuario della Madonna di Capo Colonna, ricompreso nell'omonimo Parco archeologico. Da quanto è stato possibile apprendere, il presidio dei manifestanti è rimasto attivo anche nella notte e questa mattina è nuovamente intervenuto a interrompere i lavori della ditta che sta eseguendo l'appalto. I lavori sono eseguiti dalla Soprintendenza archeologica della Calabria e prevedono la pavimentazione del piazzale sotto il quale insistono costruzioni probabilmente riguardanti uno spazio dedicato al foro di epoca romana. Nei giorni scorsi il Movimento 5 Stelle ha presentato una interrogazione sulla vicenda [LEGGI ARTICOLO]. Secondo quanto sostenuto dai manifestanti, il ministro Franceschini avrebbe contattato di persona la direttrice del Parco archeologico Maria Grazia Aisa per comprendere meglio le ragioni della protesta.

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

capocolonna4«Il ministro dei Beni Culturali deve risposte immediate ai calabresi, in relazione ai lavori al Parco archeologico di Capo Colonna, dove si stanno coprendo ritrovamenti di epoca romana con una pavimentazione fuori luogo, assurda e folle». Lo affermano i parlamentari M5S Paolo Parentela, Nicola Morra e Dalila Nesci, insieme alla parlamentare europea Cinque stelle Laura Ferrara, aggiungendo: «Il ministero dei Beni Culturali dovrebbe valorizzare il patrimonio storico della regione, non coprirlo per sempre col cemento». Continuano i parlamentari Cinque stelle: «I lavori senza senso di Capo Colonna, presidiati da un gruppo di cittadini contrari, rappresentano l'ennesimo caso di incapacità del Ministero di custodire la storia della Calabria. Le associazioni 'Gettini di Vitalba' e 'Sette Soli' di Crotone hanno immediatamente interessato le autorità, rimarcando, inascoltati, la necessità di valorizzare i luoghi».

I Cinque Stelle concludono: «Il ministero aveva già mostrato evidente inadeguatezza nel gestire l'emergenza del Parco archeologico di Monasterace, che rischia di essere inghiottito dal mare per i ritardi negli interventi. Il ministro Dario Franceschini chiarisca sui lavori a Capo Colonna e dica senza indugi che cosa dovrà diventare quel Parco archeologico».

Pubblicato in In primo piano

capocolonna4Una ventina di cittadini crotonesi, tutti di giovane età, hanno protestato questo pomeriggio contro la scelta di pavimentare la zona antistante la chiesa di Capocolonna.

Pubblicato in Cronaca

parentelaI parlamentari pentastellati Paolo Parentela e Nicola Morra hanno presentato un'interrogazione al ministro Franceschini: contestano, tra l'altro, la realizzazione di un parcheggio su un'area interessata da reperti.

Pubblicato in Attualita'
Mercoledì, 10 Dicembre 2014 19:04

Il culto di Hera Lacinia nel Crotonese

Tesi di laurea di Salvatore Ventura università statale di Milano: Scienze dei beni culturali

Pubblicato in Cultura Krotonese

Il Comune ha aperto il cantiere a Capocolonna per sostituire la rete idrica di distribuzione dell'acqua potabile. È questa una tra le aree più colpite dai disservizi nell'erogazione dell'acqua a causa della rete fatiscente.

Pubblicato in In primo piano
Pagina 11 di 11