Martedì, 22 Settembre 2020

ATTUALITA' NEWS

Sono tre oggi le vittime del coronavirus in Calabria. Prima vittima dell'infezione da coronavirus in provincia di Vibo Valentia. E' morto nel reparto di rianimazione dell'ospedale "Jazzolino" di Vibo Valentia l'uomo di 62 anni, di Fabrizia, ricoverato nei giorni scorsi.

Pubblicato in Cronaca

COSENZA - Ottava vittima per il coronavirus in Calabria. Un uomo è deceduto, nelle ultime ore, nel reparto di Rianimazione dell'ospedale dell'Annunziata di Cosenza dove si trovava ricoverato perché positivo al Covid19.

Pubblicato in In primo piano

COSENZA - È deceduto nel reparto di Rianimazione dell'Annunziata di Cosenza un uomo di 80 anni, di Paola, risultato positivo al Coronavirus e ricoverato in ospedale. A confermare la notizia sono fonti ufficiali dell'Azienda ospedaliera di Cosenza. L'uomo era stato ricoverato nel reparto di Malattie infettive il 12 marzo scorso. Come nella gran parte dei casi di decesso per il Covid 19, il paziente presentava un quadro clinico già compromesso che si è aggravato negli ultimi giorni, tanto da richiedere il trasferimento nel reparto di Anestesia e Rianimazione (Terapia Intensiva) dove oggi è sopravvenuto il decesso. Salgono a quattro i morti in Calabria per l'infezione da coronavirus. Due si sono verificati nella sola giornata di ieri, uno a Cosenza e uno a Crotone, e un altro la scorsa settimana nel Reggino.

Pubblicato in In primo piano

COSENZA - Salgono a due le vittime del coronavirus in Calabria. E' deceduto stamane, nel reparto di rianimazione dell'ospedale dell'Annunziata di Cosenza, il paziente di Rende ricoverato il 7 marzo scorso e risultato positivo al Covid 19. A confermare la notizia è il primario del Reparto di Anestesia e Rianimazione (Terapia Intensiva) del nosocomio, Pino Pasqua. Il paziente, P.O. informatore scientifico sessantenne, come nella gran parte dei casi di decesso per il Covid-19, presentava un quadro clinico già compromesso. Nei giorni scorsi era morto anche un altro uomo, di Montebello Jonico, risultato positivo al coronavirus. Il comune del reggino per decisione della presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, è stato messo in quarantena.

Pubblicato in Cronaca

Sessanta medici di famiglia a Cosenza sono stati posti in quarantena dopo aver avuto contatti, negli ultimi giorni, con un informatore farmaceutico risultato positivo al nuovo coronavirus.

Pubblicato in Cronaca

COSENZA - La giornalista Erica Cunsolo, in arte "Erica senza K", e un operatore di "Striscia la notizia" sono stati aggrediti a calci e pugni, a Cosenza, nei pressi dello stadio "Marulla", durante l'incontro di calcio tra la squadra di calcio locale ed il Crotone.

Pubblicato in Cronaca
Pagina 2 di 7