Giovedì, 24 Settembre 2020

ATTUALITA' NEWS

COTRONEI - I carabinieri della stazione di Cotronei hanno denunciato all’Autorità giudiziaria un 24enne disoccupato del luogo poiché, durante uno specifico servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 130 grammi di “psilocybe cubensis” (fungo allucinogeno denominato “San Isidro") e materiale per la pesatura, tutto posto in sequestro.

Pubblicato in Cronaca

dosi marijuanaCOTRONEI – I carabinieri della Stazione di Cotronei hanno arrestato un 29enne del luogo, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il personale operante, durante uno specifico servizio finalizzato al contrasto dei reati in materia di stupefacenti, hanno sottoposto l’uomo a perquisizione personale avvenuto su un autobus di linea, ed è stato trovato in possesso di 2 involucri trasparenti contenenti grammi 15 circa di “marijuana”, che è stata sequestrata. L’uomo è stato sopposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

sbancamento villaggio palumboCOTRONEI - Uno sbancamento di terreno eseguito illegalmente è stato scoperto a Villaggio Palumbo di Cotronei dai carabinieri forestale che hanno denunciato il proprietario del terreno, un commerciante sessantenne, per violazioni alla normativa edilizia e paesaggistica. L'area interessata è stata messa sotto sequestro assieme al sito dove erano state depositate le terre di scavo e alla macchina escavatrice utilizzata per effettuare i lavori. I militari, dopo avere notato i movimenti di terreno, sono intervenuti e hanno controllato la macchina escavatrice rilevando che era priva della copertura assicurativa obbligatoria. Inoltre, il conducente del mezzo all'arrivo dei carabinieri forestali si è dileguato facendo perdere le proprie tracce. Dai controlli effettuati nell'ufficio tecnico del Comune di Cotronei è stato accertato che i lavori non erano stati autorizzati.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

marijuana cotronei carabinieriCOTRONEI - I carabinieri della locale Stazione, durante un servizio finalizzato alla repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto un 47enne del luogo, poiché presso la sua abitazione sono stati rinvenuti e sequestrati 35 grammi di “marijuana”, oltra a materiale per la pesatura. L’arrestato, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Pubblicato in Cronaca

rifiuti sila cotroneiCOTRONEI – Nella giornata odierna il Comune ha provveduto a nuova bonifica in Sila, dove ignoti hanno abbandonato rifiuti di vario genere, materiale risultato dalla potatura di giardini. È quanto reso noto dall’assessore all’Ambiente Vincenzo Girimonte il quale rende noto: «Siamo convinti che tutti, indistintamente, possiamo fare molto di più di quello che stiamo facendo. Possiamo contribuire a non rendere vano l‘impegno di quanti si sforzano, perché comprendiamo che per alcuni possa essere uno sforzo modificare le proprie abitudini, di conferire i rifiuti nel corretto modo. Senza deturpare l’ambiente. Senza abbandonare rifiuti per strada. Confidiamo nelle autorità competenti e nel lavoro che stanno mettendo in atto. È delle ultime ore la notizia che le forze dell’ordine hanno sorpreso e sanzionato persone intente ad abbandonare rifiuti sul territorio. All’attività di controllo e repressione verso questo tipo di fenomeni – aggiunge – ci piacerebbe che ci fosse una risposta spontanea e positiva della comunità rispetto ad un percorso che non può che giovare all’immagine della città. Di certo meno polemiche e più collaborazione. L’assessore ricorda che è disponibile sul sito istituzionale del Comune di Cotronei, servizio di prenotazione del ritiro degli ingombranti. Basta indicare il nome ed il cognome, l’indirizzo ed i contatti telefonici e in quale fascia di orario del martedì, giorno di ritiro, si preferisce essere raggiunti».

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

lavanderia acque reflue uliveto cotroneiCOTRONEI – I carabinieri forestali hanno scoperto nei giorni scorsi a Cotronei una lavanderia industriale abusiva che sversava le acque di lavaggio in un uliveto posto a valle dell’opificio. L’attività è stata posta sotto sequestro e il sequestro è già stato convalidato dall’Autorità giudiziaria. L’amministratrice titolare dell’attività è stata deferita alla Procura per violazioni delle normative in materia dei rifiuti ed edilizia.

I militari erano intervenuti tempo fa in un uliveto, di proprietà privata, per verificare la presenza di un acquitrino segnalato da alcune persone. Estendendo gli accertamenti alle aree limitrofe hanno localizzato la presenza di una lavanderia da cui presumibilmente provenivano le acque. È stata individuata una grande vasca di raccolta, realizzata in calcestruzzo, dove venivano scaricati i reflui dell’attività di lavaggio. Era presente anche un depuratore, ma il tubo che fuoriusciva da una pompa di sollevamento non era collegato. Conseguentemente i reflui non erano depurati. Finivano in un uliveto perché il tubo di scarico sarebbe stato danneggiato.
A queste conclusioni sono pervenuti i militari della stazione carabinieri forestale Petilia Policastro in seguito a ripetuti sopralluoghi, fatti anche con il supporto della polizia locale e dei tecnici Arpacal che hanno eseguiti accertamenti tecnici sui campioni di reflui prelevati.
L’attività avente carattere industriale, stante agli accertamenti finora svolti, avveniva nella più completa clandestinità. Sono state integrate diverse violazioni al testo unico ambientale per scarichi in assenza di autorizzazioni e per smaltimento di rifiuti. Sono state commesse finanche irregolarità edilizie. Sembra inverosimile che una attività industriale di una tale portata fosse sostanzialmente fantasma.
L’amministratrice dell’attività produttiva, frattanto, è stata deferita alla Procura della Repubblica per le numerose violazioni commesse. Sono state comminate anche consistenti sanzioni amministrative.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 5 di 18