Mercoledì, 28 Ottobre 2020

ATTUALITA' NEWS

gallo gentile romano calabria puppet festivalIl 30 dicembre si apre il sipario sulla prima edizione del Calabria Puppet Festival, progetto di creatività e teatro di figura ideato e diretto da Teatro della Maruca in partenariato con il Comune di Crotone. L'iniziativa è stata presentata questa mattina nella sala giunta dall'assessore alle Attività produttive Sabrina Gentile, dall'assessore alle Politiche sociali Alessia Romano e da Angelo e Carlo Gallo fondatori del Teatro della Maruca, oggi considerato un vero e proprio gioiello culturale della città di Crotone. L'amministrazione Pugliese ha voluto inserire nel cartellone degli eventi per le festività natalizie questo Festival che si candida a diventare un evento culturale di carattere nazionale ed internazionale. Il Puppet Festival nasce dalla volontà di diffondere e trasmettere la tradizione del teatro di figura non solo attraverso la forma spettacolare, ma con veri e propri laboratori in cui è possibile percorrere l'intero processo creativo, dalla manifattura alla messa in scena. La compagnia Teatro della Maruca ha deciso di dislocare il festival in diversi luoghi della città, rivolgendosi in primis ai quartieri popolari e ponendosi come uno dei principali eventi culturali regionali in termini di capacità di attrazione di flussi turistici oltre che di integrazione e recupero delle aree periferiche della città. Importante obiettivo resta quello del rilancio della città di Crotone in termini di innovazione culturale con l'intento di istituirsi come polo di riferimento per gli spettacoli di genere, rilanciandone non solo la tradizione appena nata, ma garantendone la visibilità in termini nazionali. Da oltre cinquecento anni i burattini raccontano le loro storie ad un pubblico di tutte le età: i festival di teatro di figura sono organizzati da più di trent'anni in molti comuni d'Italia insieme alle tradizioni popolari, enorme patrimonio artistico da salvaguardare e promuovere. Il progetto Calabria Puppet Festival nasce dall'esigenza e dalla voglia di fare diventare Crotone un'importante crocevia per artisti e compagnie provenienti da tutta Italia. Il Puppet Festival inizierà con una formula itinerante, attraversando i quartieri periferici, da Fondo Gesù a San Francesco, dai trecento alloggi a Lampanaro, Cantorato e Salica. Il proposito principale è quello di abbattere le barriere tra attori e spettatori, proponendo gli eventi in spazi inconsueti non solo per valorizzare il patrimonio storico e architettonico ma per favorire l'interazione tra luoghi, spettatori e arte scenica. La prima edizione del Festival si concluderà il 6 gennaio con una grande festa di chiusura in cui artisti provenienti da tutta la Calabria e non solo, renderanno la principale via del centro, dal Castello al Comune, un vero e proprio teatro a cielo aperto con sei spettacoli adatti al pubblico di ogni età. «Il Natale è di tutti. Il Natale è soprattutto dei bambini che potranno partecipare ai laboratori promossi dal Teatro della Maruca ed essere coinvolti dall'allegria contagiosa dei loro spettacoli. Il Natale è anche dei quartieri. L'amministrazione Pugliese ha fortemente voluto che l'atmosfera natalizia si respirasse anche nei quartieri della città» ha detto l'assessore alle Attività Produttive Sabrina Gentile. «Il Teatro della Maruca rappresenta un polo culturale importante della nostra città. Gli spettacoli di Angelo e Carlo Gallo sono conosciuti ed apprezzati in tutto il paese. Trovo particolarmente positivo che si possa arrivare con momenti di divertimento ma anche di condivisione e di socializzazione nei quartieri della città» ha detto l'assessore alle Politiche Sociali Alessia Romano. Si comincia il 30 dicembre a Salica, ore 9.00, ed a Cantorato, ore 15.00 con il laboratorio, la partata e lo spettacolo "Puppet Show". Il 2 gennaio la Compagnia del Teatro della Maruca si sposta alle ore 15.00 a Lampanaro mentre il 3 gennaio sempre al ore 15.00 sarà il quartiere S. Francesco ad ospitare lo spettacolo. Il 4 gennaio in scena ai 300 alloggi alle 15.00 ed il 5 gennaio allo stesso orario a Fondo Gesù. Gran finale il giorno dell'Epifania dalle ore 17.300 in piazza Castello, piazza Immacolata, piazza Pitagora, Via Vittorio Veneto e Piazza della Resistenza con trampolieri, takabum, lo spettacolo "il pifferaio magico", l'idolo dei bambini "Zampalesta", il "Cico Varietà", gli spettacoli "Carboni Ardenti" e "Il posto privato".

 

 

 

 

Pubblicato in Cultura e spettacoli

locandina maruca"Autobiografia di una donna qualunque" è un'opera teatrale scritta a quattro mani da Francesca Corrado e Francesco Zarzano. La prima nazionale andrà in scena il 12 e il 13 dicembre al “Teatro della Maruca” di Crotone.

Pubblicato in Cultura e spettacoli

NudoIn programma il 6 e 7 dicembre. È il tentativo di restituire alla Calabria la sua identità più profonda.

Pubblicato in Cultura e spettacoli
Mercoledì, 26 Novembre 2014 15:19

Stagione teatrale della Maruca: buona la prima!

spari e dispCon lo spettacolo "Spari e dispari" andato in scena ieri sera sul palco della Sala Raimondi, ha preso il via la stagione teatrale promossa dal "Teatro della Maruca" in collaborazione con l'assessorato alla Cultura del Comune.

Pubblicato in Cultura e spettacoli