fbpx
Sabato, 20 Luglio 2024

ATTUALITA' NEWS

Un territorio che è maglia nera sulla qualità della vita per i bambini con più della metà di loro che riportano una «non adeguata» conoscenza alfabetica e numerica; che ha un trend di giovani in partenza verso l'altrove e con la più bassa percentuale di laureati; dove praticamente si spendono cifre irrisorie per l'assistenza domiciliare e il trasporto ad anziani e disabili.

Pubblicato in In primo piano

Non c'è due senza tre. Per il terzo anno di fila la provincia di Crotone è nuovamente “maglia nera” nella graduatoria finale del rapporto 2022 sulla qualità della vita, pubblicato oggi sul quotidiano "Il Sole 24 Ore". L'indagine è giunta alla 33/a edizione.

Pubblicato in Attualita'

«Le aziende fornitrici dell’Asp di Crotone rischiano il tracollo a causa dell’interminabile ritardo con cui vengono pagate». È l’allarme lanciato dal presidente della Camera di commercio di Crotone, Alfio Pugliese.

Pubblicato in In primo piano

reddito cittadinanza sole24oreCi sono 34 province del Sud e delle isole in testa alla classifica dei potenziali beneficiari del reddito di cittadinanza. A Crotone quasi una famiglia su tre ha un Isee sotto 9mila euro, cosi' da rientrare nel perimetro della misura annunciata dal Governo. A Napoli, Palermo e Caltanissetta rientra una famiglia su cinque. A Bolzano invece ha i requisiti solo una famiglia su 40, a Belluno e Sondrio una su 30. Lo dimostra l'analisi del Sole 24 Ore del Lunedi' sugli Isee ordinari presentati in Italia nel 2016 (ultimo dato disponibile) e monitorati dal ministero del Lavoro. Secondo quando annunciato, potranno avere il reddito di cittadinanza le famiglie con un Isee fino a 9.360 euro annui. I valori dell'Isee sono storicamente piu' bassi nel Mezzogiorno. Fatte 100, dunque le famiglie con i requisiti d'ammissione, 49 sono al Sud e nelle Isole, 19 al centro e 32 al Nord. Venendo al nodo risorse, se l'obiettivo e' raggiungere i due milioni e mezzo di famiglie con i requisiti di Isee, i 9 miliardi stanziati si traducono in una media di 294 euro mensili a famiglia. Meno della meta' dei 780 euro indicati come obiettivo e meno dei 305 euro che sono oggi il valore medio del reddito d'inclusione. Con la differenza che quest'ultimo va a una platea sei volte piu' piccola, di 370mila famiglie.

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in In primo piano

La direzione territoriale Mezzogiorno della Banca popolare dell'Emilia Romagna rinnova anche per il 2015 il consueto supporto all'iniziativa del prestigioso quotidiano economico.

Pubblicato in Attualita'