fbpx
Martedì, 28 Maggio 2024

ATTUALITA' NEWS

Scongiurata la vendita all’asta della casa di una famiglia della provincia di Crotone grazie al piano di ristrutturazione dei debiti. Il Tribunale di Crotone ha sospeso la procedura immobiliare in corso di una casa di famiglia, provocato dallo status di sovraindebitamento della proprietaria per una somma superiore a ottocentomila euro.

Pubblicato in In primo piano

«La Calabria perde ancora i finanziamenti per l’ammodernamento della rete idrica». È quanto denuncia Paola Bellomo, dell'associazione “Avvocatideiconsumatori” di Crotone.

Pubblicato in Attualita'

L’associazione “Avvocatideiconsumatori” – con una lettera indirizzata alle Prefetture della Regione Calabria e al Servizio sanitario regionale – ha chiesto di porre maggiore controllo alle modalità con le quali i locali pubblici e i negozi aperti al pubblico stanno eseguendo interventi di sanificazione e di disinfezione.

Pubblicato in Attualita'

monitor estrazioni lotto«Le tabaccherie - scrive in un comunicato l'associazione Avvocatideiconsumatori - concessionarie del gioco del lotto e degli altri giochi che si basano sull'estrazione dei numeri devono attenersi a delle precise disposizioni del Monopolio di Stato. I monitor - precisa la nota - sul quale vengono esposti i numeri deve trovarsi all'interno della tabaccheria e non all'esterno dei locali. Da tempo l'avvocato Paola Bellomo, responsabile dell'associazione Avvocatideiconsumatori, si batte contro il fenomeno dilagante della ludopatia, che colpisce anche i giocatori del lotto. L'associazione Avvocatideiconsumatori - sottolinea il comunicato - da tempo ha segnalato al Monopolio di Stato la pratica scorretta di alcuni concessionari di esporre all'esterno un ulteriore monitor sul quale appaiono i numeri estratti, con lo scopo di attrarre più utenza. Il monitor esterno attira l'attenzione dei passanti di tutti i generi e di tutte le età, anche dei minori, facendo così aumentare sensibilmente il livello di malattia da gioco. L'associazione Avvocatideiconsumatori ha segnalato la questione al Monopolio di Stato, il quale ha così disposto con una circolare interna il divieto dell'esposizione esterna di monitor oltre a quello dato in dotazione al momento della licenza che deve essere posto all'interno della tabaccheria. In tutta Italia - rende noto il comunicato - sono partiti i controlli, gli ispettori hanno verificato l'infrazione commessa da molti concessionari che utilizzavano questo espediente per captare maggiore utenza. A Crotone, città dalla quale è partita la segnalazione, i monitor esterni sono stati tutti rimossi. L'avvocato Paola Bellomo si ritiene solo in parte soddisfatta, infatti dichiara che “una circolare rivolta alle strutture regionali del Monopolio di Stato non è sufficiente. E' necessaria una normativa rigorosa che chiarisca in termini precisi le modalità di utilizzo dei monitor, i quali ad oggi non sono ancora considerati strumenti di gioco, alla pari delle slot machine. Invece i giochi ad estrazione - conclude - sono pericolosi alla stregua di altri giochi provocando senza alcun dubbio fenomeni gravi di ludopatia».

 

 

 

 

Pubblicato in Attualita'