Lunedì, 03 Agosto 2020

 

ATTUALITA' NEWS

SANTA SEVERINA – I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Petilia Policastro unitamente a quelli della Stazione di Roccabernarda, hanno tratto in arresto un 35enne di Roccabernarda, poiché, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 232 cartucce, 132 grammi di marijuana e 2 piante di cannabis indica dell’altezza di 70 centimetri. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo, come disposto dalla Procura della Repubblica di Crotone.

Pubblicato in Cronaca

Furto nella notte al Liceo Scientifico “Filolao” di Crotone. Ignoti hanno fatto irruzione danneggiando la porta di ingresso della scuola e una volta giunti all’interno hanno scassinato la macchinetta degli snack, portando via i soldi. I danni e l’ammontare totale del furto sono ancora in corso di quantificazione. Sull’accaduto hanno avviato le indagini i carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Crotone.

 

Pubblicato in Cronaca

STRONGOLI – I carabinieri della locale Stazione hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica pressi la Corte D’Appello di Catanzaro a carico di un 51enne del luogo.

Pubblicato in Cronaca

SAN MAURO MARCHESATO - I carabinieri forestali hanno scoperto e sequestrato, nei giorni scorsi, un’area di escavazione abusiva in località San Leonardo del territorio del comune di San Mauro Marchesato. Il materiale sabbioso cavato è stato rinvenuto e sequestrato in un cantiere di un paese vicino. Tre persone sono state deferite alla Procura della Repubblica.

Pubblicato in Cronaca

Sono le 16.50 di mercoledì 8 luglio e, a Mesoraca, in un bar del centro, il pomeriggio trascorre lento con i soliti anziani che giocano a carte tutti attorno a un tavolino. La routine viene però spezzata dall’incursione di un uomo che arriva e accoltella a alla spalla sinistra, con almeno due fendenti, uno degli anziani intento a guardare gli amici contendersi la giocata.

Pubblicato in Cronaca

Dopo l'arresto avvenuto lo scorso 6 maggio, con l'accusa di usura ed estorsione ai danni di un commerciante di Cropani, avrebbero continuato a veicolare, per il tramite di un proprio parente, messaggi e minacce nei confronti della persona che li aveva denunciati e dei suoi congiunti, nel tentativo di coartarne la volontà al fine di farlo ritrattare.

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 117