Lunedì, 21 Settembre 2020

ATTUALITA' NEWS

mario spanò confindustria«Il consiglio direttivo territoriale – informa una nota – ha designato all’unanimità l’imprenditore Mario Spanò quale candidato alla presidenza di Confindustria Crotone per il periodo 2019/2023. L’indicazione del presidente del cda di “Cai Service Spa”, azienda del Gruppo Spanò da oltre trent’anni attivo nel settore delle forniture industriali e ospedaliere, è emersa dalle audizioni dei soci che si sono svolte nel mese di luglio. La Commissione di designazione, composta dai past president Vincenzo Saggese, Antonella Stasi ed Emilio Bernardo Romano, ha incontrato e ascoltato i soci di Confindustria per raccogliere indicazioni sul futuro presidente, sugli obiettivi e le priorità per la crescita e lo sviluppo del territorio, sul ruolo di rappresentanza e lobby dell’associazione.
Mario Spanò, che succede a Michele Lucente, ha ricoperto l’incarico di Presidente della Piccola industria di Confindustria Crotone ed è stato componente del comitato direttivo regionale della Piccola industria. Il consiglio direttivo ha espresso un sentito ringraziamento al presidente uscente, Michele Lucente, per l’impegno e la dedizione con i quali ha guidato l’associazione durante il suo mandato. “Ringrazio la Commissione di designazione che ha svolto un lavoro di ascolto sensibile ed attento della base associativa ed ha dato indicazioni importanti per il lavoro futuro che dovrà svolgere il nuovo gruppo dirigente”, ha commentato Michele Lucente.
“Ringrazio i colleghi per avermi indicato come candidato alla guida di Confindustria Crotone. E’ una responsabilità molto forte che mi auguro di portare avanti con spirito di servizio, attraverso un attento lavoro di squadra, nell’interesse dei tanti colleghi che amano questo territorio e che qui continuano ad investire”, ha dichiarato Mario Spanò.
L’Assemblea dei soci di Confindustria Crotone sarà chiamata a votare il nuovo presidente nel mese di settembre. Il percorso di rinnovo degli organismi di Confindustria Crotone rientra nella procedura più generale di insediamento delle nuove cariche sociali di Unindustria Calabria che si completerà in autunno con la elezione del prossimo presidente regionale».

 

 

 

Pubblicato in In primo piano

pmi day spanoDai banchi di scuola ai luoghi della produzione e della ricerca. Circa 60 studenti crotonesi hanno preso parte alla sesta edizione del Pmi day, la Giornata nazionale promossa da Piccola Industria di Confindustria che apre a studenti e insegnanti nelle piccole e medie imprese per visite aziendali. Grazie alla collaborazione delle Autolinee Romano e accompagnati dal presidente della Piccola industria di Confindustria Crotone, Mario Spanò, circa 60 studenti degli Istituti Barlacchi e Donegani e i loro insegnanti hanno visitato importanti realtà aziendali, aderenti a Confindustria Crotone, Net scarl, Metalcarpenteria srl, Irenova srl e Arredo inox srl. Accolti dagli Imprenditori e dal loro staff, i partecipanti al Pmi Day hanno potuto visitare i laboratori sperimentali e conoscere gli impianti prototipo del Polo regionale di innovazione per l'energia e l'ambiente, Net scarl, hanno seguito il ciclo produttivo di una delle più importanti imprese metalmeccaniche del territorio, Metalcarpenteria srl, hanno visitato gli impianti di produzione di macchine per la trasformazione alimentare di Arredo Inox, e sperimentato le biciclette a pedalata assistita realizzate da Irenova srl. «Gli studenti - ha dichiarato Mario Spanò - seguono sempre con molto interesse gli incontri in azienda. Molto spesso ignorano che nel nostro territorio sono presenti eccellenze produttive, aziende che esportano in tutto il mondo e che detengono brevetti e qualificazioni internazionali. La sfida che affrontiamo - ha concluso -, portando giovani studenti nelle nostre aziende, è anche quella di far capire che nel loro territorio è possibile fare impresa ma che serve impegno, dedizione e professionalità». Al termine della giornata, il presidente della Piccola Industria ha ringraziato i dirigenti scolastici degli Istituti Barlacchi, Umile Meringolo, e Donegani, Laura Laurendi, per aver accolto con entusiasmo l'invito a partecipare alla giornata, e i colleghi Sergio Torromino, Alessandro Cuomo, insieme ai loro staff, ed i Responsabili tecnici di Net scarl per aver raccontato e coinvolto gli studenti nella loro esperienza imprenditoriale.

 

 

 

Pubblicato in Attualita'
Pagina 2 di 2