fbpx
Venerdì, 01 Marzo 2024

ATTUALITA' NEWS

ROMA A Papa Francesco è stato donato un inginocchiatoio ricavato dal legno del barcone dei migranti naufragato un anno fa a Cutro. L'idea di trasformare un pezzo di quel barcone, simbolo di morte - nella tragedia morirono oltre 90 persone, di cui 35 minorenni - in un richiamo alla speranza, è venuta, riferisce L'Osservatore Romano, a Giuliano Crepaldi, presidente dell'associazione San Vincenzo de' Paoli - Consiglio Centrale di Roma.

 

Pubblicato in In primo piano

«Le tardive scuse laconicamente espresse dall'imputato in sede di esame certo non possono ritenersi sufficiente manifestazione di autentico pentimento e resipiscenza». Lo scrive il giudice dell'udienza preliminare del Tribunale di Crotone, Elisa Marchetto, nelle motivazioni della sentenza di condanna a 20 anni di reclusione del cittadino turco Gun Ufuk accusato di aver causato il naufragio di Steccato di Cutro del 26 febbraio 2023.

 

Pubblicato in In primo piano

CROTONE Tanti, troppi i buchi neri, ancora, a un anno di distanza dalla strage di migranti, sui soccorsi dopo il naufragio dell'imbarcazione "Summer Love" avvenuto davanti alla spiaggia di Steccato di Cutro e provocando la morte di almeno 94 persone, tra cui 35 bambini.

 

Pubblicato in In primo piano

«La veglia di questa notte sulla spiaggia di Steccato di Cutro chiude gli eventi commemorativi ad un anno dalla strage, ma non i nostri ricordi che ci riportano, sempre, con la mente e con il cuore, a quanto accaduto proprio nel giorno in cui il Partito democratico festeggiava un'importante pagina di democrazia, con le primarie». È quanto scrive in una nota il circolo del Partio democratico di Crotone.

 

Pubblicato in Politica

CUTRO Un pezzo del caicco Summer love e poi oggetti raccolti sulla spiaggia: zaini, pigiamini, scarpe, biberon, una mela. Oggetti quotidiani di famiglie normali, di colpo scomparse, inghiottite dal mare adesso contenuti nella "Glass house" inaugurata stamani a Cutro dal presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto e dal sindaco del paese calabrese Antonio Ceraso nell'ambito delle iniziative promosse dalla Regione per commemorare, a un anno esatto dalla tragedia, le vittime del naufragio.

 

Pubblicato in Calabria

Le famiglie di vittime del naufragio di Steccato di Cutro ed alcuni superstiti faranno una causa civile risarcitoria nei confronti del governo per omissione di soccorso e per i danni subiti in conseguenza della tragedia. Lo ha annunciato uno dei familiari nel corso di una conferenza stampa a Crotone.

Pubblicato in In primo piano
Pagina 1 di 35