Giovedì, 24 Settembre 2020

ATTUALITA' NEWS

rifiuti imballaggi cartone«Nel pomeriggio del 20 giugno scorso – informa una nota – pattuglie della Polizia locale diretti dal comandante Antonio Cogliandro con l'ausilio di operatori ecologici hanno controllato buona parte dei cassonetti dei rifiuti urbani presenti in centro. L'operazione si è conclusa in tarda notte con 10 verbali elevati. In particolare una sanzione è scattata per un soggetto che aveva collocato un rifiuto non assimilato nei contenitori per la raccolta dei rifiuti urbani. Le altre nove sanzioni sono scattate per imballaggi di cartone provenienti dai proprietari di alcuni esercizi commerciali.
L'ordinanza sindacale numero 166 del 20 novembre 2017 ordina che gli imballaggi di carta e cartone provenienti dalle utenze non domestiche (esercizi commerciali, attività produttive, ecc.) dovranno essere conferiti separatamente dalle altre tipologie di rifiuti nei giorni da lunedì a venerdì nella fascia compresa tra le ore 10 e le ore 12 e dovranno essere depositati nelle adiacenze di ogni singola utenza commerciale/produttiva.
I medesimi dovranno essere adeguatamente pressati in modo da ridurne il volume ed evitarne la dispersione a causa di vento o altri eventi, ordinati in modo da formare un corpo unico. In caso di dispersione dei rifiuti ogni esercente dovrà bonificare l'area interessata. Gli stessi non dovranno contenere parti in metallo, carta unta, plastica, cellophane o polistirolo e altri rifiuti o materiali che possano pregiudicarne il riciclaggio.
In alternativa, gli imballaggi in carta e cartone potranno essere conferiti direttamente presso il centro di raccolta di via Saffo, dal lunedì al sabato, dalle ore 7 alle ore 17. E' severamente vietato l'abbandono incontrollato su suolo pubblico dei suddetti imballaggi o il loro conferimento nei contenitori per la raccolta differenziata dei Rsu o con modalità e orari difformi da quelli previsti dall'ordinanza suddetta.
Si invitano tutti i titolari delle utenze non domestiche, e più in generale tutti i cittadini, a un rinnovato impegno nel collaborare perché sia garantita la migliore igiene urbana e il decoro del suolo pubblico. I controlli continueranno nei prossimi giorni investendo anche le zone periferiche».

 

 

Pubblicato in Cronaca

polizia locale crotone«Durante il controllo del territorio – informa una nota – personale appartenente al comando Polizia locale di Crotone ha provveduto a identificare e sanzionare A.G. che esponeva rifiuti sotto forma diversa da quella indicata dal Comune in una via del centro collocandoli antistante i cassonetti per la raccolta dei rifiuti solidi urbani. I controlli ambientali saranno intensificati nei prossimi giorni».
«In data 18 giugno scorso – informa ancora il comunicato – alle ore 16.25 circa in via Gioacchino da Fiore un ragazzo che stava passando la carreggiata da sinistra a destra servendosi degli appositi attraversamenti pedonali, è stato urtato da un veicolo Mercedes. Il conducente si è subito fermato per dare i primi soccorsi e avvisare gli organi competenti. Sul posto si è portata una pattuglia della Polizia locale per i rilievi del caso. Il ragazzo di anni 13 è stato trasportato presso il nosocomio, dove per fortuna ha riportato lievi escoriazioni».
«Inoltre – conclude l’informativa – altro personale ha accertato che L.S. , V.S. e P.A. destinatari di ordinanze di ripristino dello stato dei luoghi in materia di edilizia privata, non hanno eseguite le medesime. Pertanto è stata data comunicazione agli uffici competenti per i seguiti conseguenziali».

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

rifiuti isola capo rizzuto supermercatoISOLA CAPO RIZZUTO – Ancora una attività commerciale "beccata" a gettare rifiuti in maniera impropria in pieno centro cittadino. Questa volta è stato pizzicato dagli uomini della polizia locale coordinanti dal comandante Francesco Iorno un supermercato. Gli agenti sono riusciti a identificare e a sanzionare il proprietario col verbale previsto attraverso gli scontrini emessi e contenuti nei sacchetti neri dell’immondizia. Il titolare dell'attività avrebbe giustificato l'atto asserendo che la quantità di carta accumulata nel corso della giornata non era supportabile dalla frequenza di raccolta differenziata. «Ancora una volta – spiega il comandante Iorno – assistiamo sgomenti ad ammissioni di colpa con scuse assurde ed ingiustificabili. Non molliamo però, continueremo ad aprire i sacchi di spazzatura che in qualche modo ci forniscono indizi sugli autori di questi gesti incivili e non degni neppure di commento. Lo dobbiamo ai cittadini per bene di isola che sono tanti. Anzi, dalla prossima settimana cominceremo un servizio mirato, casa per casa, nei quartieri con percentuali più basse di differenziata, per verificare se sono iscritti al ruolo delle utenze domestiche della Tari. In caso contrario provvederemo agli atti sanzionatori», conclude il comandante Iorno.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

rifiuti polizia localeISOLA CAPO RIZZUTO – Ennesimo smaltimento di rifiuti su suolo urbano è stato scoperto dalla Polizia locale che è riuscita a risalire all’autore dell’illecito. A darne notizia è stato questa mattina il comandante Francesco Iorno. Si tratta di un’attività commerciale di somministrazione di alimenti sanzionata per 500 euro e su cui la Polizia locale sta verificando le autorizzazioni per svolgere l’attività. Il gestore dell’attività è stato individuato grazie agli scontrini fiscali emessi e dalle comande contenuti nei sacchetti abbandonati in strada forse tra venerdì e sabato scorsi nei pressi dell’isola ecologica di Isola Capo Rizzuto. Il gestore dell’attività si è giustificato agli uomini della Polizia locale, secondo quanto appreso, «con scuse che sfiorano l'incredibile».

 

 

Pubblicato in Cronaca

rifiuti isola capo rizzutoISOLA DI CAPO RIZZUTO – Una persona è stata "beccata" ad abbandonare i rifiuti davanti l’isola ecologica (zona cimitero) grazie agli indizi raccolti nel sacchetto che hanno fatto risalire all'autore di questo ennesimo gesto di inciviltà. La sanzione amministrativa comminata dalla Polizia locale diretta dal comandante Francesco Iorno è stata di 500 euro ed è stata deferita all'Autorità giudiziaria in sede penale per il reato di cui all'articolo 635 Codice penale.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

polizia municipale locale vigili urbani crotone«Intensa l'attività – informa una nota – del corpo di Polizia locale di Crotone, al comando di Mariateresa Timpano, con attività che riguardano la vigilanza e il controllo in materia di circolazione stradale, commercio, edilizia, servizi di supporto ma anche altri funzioni importanti per la vita quotidiana della collettività. Come è noto – spiega la nota – il Corpo opera con un organico ridotto composto da 33 unità, che già da quest'anno tuttavia, sarà rinforzato con ulteriori 10 agenti di polizia municipale ed altri 6 saranno assunti nel 2020. Ciò nonostante, l'impegno quotidiano del servizio di polizia locale per contribuire al miglioramento delle condizioni di sicurezza e legalità della comunità crotonese non manca, specie grazie alla collaborazione, ormai consolidata, con le altre forze dell'ordine: Polizia di Stato, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Procura della Repubblica».
«Nelle ultime settimane – sottolinea la nota –, ad esempio, la collaborazione tra le diverse forze ha portato alla realizzazione di diverse operazioni di prevenzione o repressione di reati: 27 comunicazioni di notizia di reato di abuso edilizio (ex art. 44 del Dpr 380/2001) discendenti da accertamenti in materia di edilizia ed urbanistica; 30 verifiche sull'esecuzione di ordinanze sindacali e dirigenziali in materia di pericolo per l'incolumità e demolizioni abusive; diversi controlli, su delega della Procura della Repubblica, su costruzioni per verificarne la conformità rispetto alle norma di edilizia ed urbanistica; interrogatorio su delega del magistrato di soggetto indagato per abuso edilizio; intervento, con l'effettuazione di attività di accertamento nella veste di agenti di polizia giudiziaria, in circa 30 incidenti verificatisi dall'inizio dell'anno, in particolare nel recente incidente occorso il 29 marzo 2019 in via Gioacchino da Fiore, caratterizzato dall'investimento di una donna da parte di un minorenne datosi alla fuga: grazie ad un ottimo gioco di squadra tra gli agenti di polizia locale e i Carabinieri, è stato possibile identificare e rintracciare il giovane, rimettendo gli atti alle decisioni del Tribunale dei Minori di Catanzaro; partecipazione alle azioni del progetto "Scuole sicure", finalizzato al contrasto dell'uso di sostanze stupefacenti mediante controlli interforze davanti alle scuole in data 29 Ipsia e 30 marzo liceo classico Pitagora; partecipazione alle azioni del progetto "Focus 'ndrangheta", finalizzato al contrasto di reati in materia di attività commerciali, mediante controlli interforze presso esercizi commerciali; attività di supporto nell'organizzazione di eventi sportivi e di carattere religioso o culturale, come per le partite di calcio della squadra cittadina o per la programmazione del Mese mariano, della StraCrotone del 14 aprile, del 3° Trofeo Città di Crotone del 7 aprile; e supporto nell'operazione di controllo dell'area mercatale via G. Manna promossa dalla Questura il 13.03.2019 e conseguente esecuzione di ordinanza sindacale in materia di igiene e salute pubblica di chiusura dell'area adibita alla vendita di prodotti ittici».

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 10 di 12