fbpx
Venerdì, 18 Giugno 2021

ATTUALITA' NEWS

Le Organizzazioni sindacali si dicono «preoccupate per la crisi economico-finanziaria che vede il Corap e i suoi dipendenti ormai prossimi alla sospensione delle attività a causa dell’enorme massa debitoria che questo mese non ha consentito neanche il pagamento degli stipendi, e dopo la riunione sindacale di ieri nella quale non si sono avute rassicurazioni in merito al pagamento dello stipendio di aprile e degli altri 5 stipendi arretrati del 2019, oltreché sul futuro dell’Ente».

Pubblicato in In primo piano

«La Regione Calabria è stata la protagonista assoluta del Corap per un periodo lungo otto anni, durante il quale si sono verificate situazioni che definire paradossali è dire poco. Situazioni che, oggi, qualcuno vorrebbe definitivamente archiviare invocando di nuovo ipotesi dismissive che butterebbero sul lastrico oltre cento dipendenti incolpevoli e fino a ieri speranzosi di nuove prospettive».

Pubblicato in In primo piano

Sindacati pensionati e Azienda sanitaria provinciale di Crotone a confronto sullo stato dei vaccini sulla popolazione anziana del territorio. L’incontro si è tenuto ieri nella sede direzionale dell’Asp di Crotone alla presenza del direttore generale Domenico Sperlì. Tra i rappresentanti dei sindacati dei pensionati Nicodemo Iacovino per lo Spi Cgil (segreteria Spi area vasta Cz – Kr – Vv), Caterina Ferraro e Pasquale Scerra per la Fnp Cisl Magna Grecia e Ilenia Lucà per la Uilp Uil Crotone.

Pubblicato in In primo piano

«L'azienda ha comunicato alle Segreterie nazionali di aver ricevuto nelle scorse ore un'offerta vincolante di acquisizione per l’intero perimetro aziendale». È quanto riferiscono Slc-Cgil, Fistel-Cisl E Uiltec-Uil in merito alla crisi del gruppo Abramo customer care.

Pubblicato in In primo piano

«Molto alta l’adesione allo sciopero dei lavoratori della Centrale termoelettrica di Biomasse Italia sito di Strongoli con il conseguente blocco della produzione». Lo rendono noto le segreterie regionale Filctem-Cgil, Flaei-Cisl e Reti Uiltec-Uil.

Pubblicato in In primo piano

«Le strutture regionali Calabria di Filctem Cgil, Cisl Reti e Uiltec Uil, unitamente alle Rsu di Biomasse Italia sito produttivo di Strongoli, manifestano la volontà di attivare una procedura di raffreddamento, per come previsto dalla legge e dalle norme vigenti che regolano il diritto di sciopero». È quanto hanno inoltrato alla prefettura di Crotone le sigle di categoria quest’oggi.

Pubblicato in In primo piano
Pagina 1 di 17