Venerdì, 07 Agosto 2020

 

ATTUALITA' NEWS

«Si comunica agli utenti – informa una nota – che desiderano iscrivere i propri figli al servizio di trasporto scolastico per l'anno scolastico 2020-2021 che, visto il protrarsi dell'emergenza sanitaria che ha investito tutto il territorio nazionale, l'iscrizione potrà essere formalizzata fino al 29 maggio 2020, attraverso i canali telematici messi a disposizione dal Comune di Crotone».

Pubblicato in Attualita'

Il commissario straordinario del Comune di Crotone, Tiziana Costantino, comunica agli utenti del servizio trasporto scolastico che visto «il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 04.03.2020, avente ad oggetto: "Misure di contrasto e di contenimento sull'intero territorio nazionale del diffondersi del virus Covid- 19" in cui è prevista la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado su tutto il territorio nazionale, a far data dal 05.03 e fino al 15.03 c.a., le tariffe del mese di marzo saranno rimodulate escludendo dal conteggio complessivo le giornate di sospensione. Gli uffici resteranno a disposizione dei cittadini per ogni eventuale informazione al numero di telefono 0962-921.221».

Pubblicato in In primo piano

«Si parte! L'amministrazione comunale ha il piacere di comunicare l'imminente avvio del servizio di trasporto scolastico a partire da venerdì 18 ottobre 2019». Lo rende noto in un comunicato Valentina Galdieri, assessore alla Pubblica istruzione del Comune di Crotone.

Pubblicato in In primo piano

«Risolto il problema dei costi del servizio di trasporto scolastico». Ne dà notizia la parlamentare del M5s, Elisebetta Barbuto, che siede in commissione Trasporti alla Camera.
«Nella giornata di ieri – informa –, il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge relativo alla scuola ed in particolare al reclutamento del personale scolastico,

Pubblicato in Politica

scuolabus traffico farina«Oggi ho volentieri incontrato una delegazione di mamme che protestavano per il mancato avvio del trasporto scolastico». Lo rende noto l’assessore alla Pubblica istruzione del Comune di Crotone, Valentina Galdieri. «Mi sono confrontata con loro – scrive l’assessore – e ho spiegato le ragioni di questo ritardo, ma visto che qualcuno fa finta di non comprendere, sarò ancora più chiara. Noi siamo pronti! Gli atti ci sono. I soldi ci sono. Li abbiamo appostati in bilancio e lì sono rimasti proprio per finanziare il trasporto scolastico, un servizio che riteniamo fondamentale per tutte le famiglie. Così come abbiamo fatto per la mensa scolastica, che è partita oggi, noi siamo stati sul pezzo sin dal mio insediamento, avvenuto a luglio. Il problema c'è, ma non è nostro. La Corte dei Conti del Piemonte, con la deliberazione n. 46 del 27 maggio 2019, ha determinato che l'intero costo del servizio di trasporto scolastico gravasse direttamente ed esclusivamente sugli utenti, cioè sulle famiglie. Una decisione che non solo non condividiamo ma che non possiamo accettare. Una sentenza che lede il diritto allo studio e che aggredisce le fasce più deboli della società, Il problema è così grosso che il Governo è da luglio che è sollecitato, dai Comuni e dalle associazioni, per l'adozione di un provvedimento d'urgenza per orientare gli enti locali nell'adozione degli atti relativi al servizio per il corrente anno scolastico. In un territorio come il nostro, far gravare il costo del trasporto scolastico solo sulle famiglie è intollerabile. L'ho già denunciato a fine luglio, ma, purtroppo, sono stata inascoltata. Ora aspettiamo il Consiglio dei Ministri di giovedì prossimo in cui mi auguro sia inserita quella modifica all'art. 5, comma 3, del D.lgs 63/2017 che possa consentire ai Comuni di poter intervenire a sostegno delle famiglie. Se qualcuno pensa di fare polemica contro il Comune sul servizio scolastico ha preso una grossa cantonata. Mi auguro che questa vicenda si concluda presto, così da poter immediatamente attivare, cosa che siamo già pronti a fare, il servizio di trasporto scolastico. Come assessore alla Pubblica Istruzione e come mamma sono pronta ad affiancare la protesta se il Governo non darà seguito a quanto promesso».

 

 

 

 

Pubblicato in Politica

protesta genitori contrade nord«Il Comune di Crotone e il Governo delle poltrone negano il diritto al trasporto scolastico agli studenti delle Contrade nord». È quanto scrive il neocoordinatore della Lega Salvini premier di Crotone. «Questa mattina – informa una nota –, davanti al Comune di Crotone, Giancarlo Cerrelli, neocoordinatore della provincia di Crotone della Lega Salvini Premier è stato informato e interessato dagli abitanti delle Contrade nord di Crotone circa il disagio che le famiglie che abitano in quella zona patiscono per la mancata erogazione del servizio di trasporto scolastico degli studenti da parte del Comune. Non ci convince affatto la giustificazione fornita dall'Ente. Altri Comuni in Italia stanno erogando tale servizio, mentre il Comune di Crotone pregiudica il diritto allo studio degli studenti delle Contrade nord rimpallando la propria responsabilità con il nuovo Governo delle poltrone. Una cosa è certa tra il Comune e l'attuale Governo delle poltrone chi ci va di mezzo è la povera gente che non ha voce. La Lega di Crotone che condivide ed è vicina da sempre agli abitanti delle Contrade nord, assicura pieno sostegno politico alle loro famiglie affinché possano godere da subito di un diritto di interesse pubblico com'è quello del trasporto scolastico».

 

 

 

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 2