Mercoledì, 30 Settembre 2020

ATTUALITA' NEWS

amelio premio bresson gerardo saccoC'e' anche un'opera dell'orafo Gerardo Sacco alla 74/ma edizione della Mostra internazionale del Cinema di Venezia. E' stato realizzato nei laboratori di Crotone, infatti, premio "Robert Bresson 2017", che per il 2017 e' stato assegnato al regista calabrese Gianni Amelio. Istituito nel 1999, il Premio Robert Bresson viene attribuito ogni anno al regista che abbia dato testimonianza con il suo lavoro del difficile percorso di ricerca del significato spirituale dell'esistenza. Il premio - assegnato dalla Fondazione Ente dello spettacolo e dalla 'Rivista del Cinematografo' con il patrocinio della Segreteria per la comunicazione della Santa Sede e del Pontificio Consiglio della cultura - e' stato consegnato al regista da monsignor Giovanni D'Ercole, presidente Commissione episcopale per le comunicazioni sociali della Cei nel corso di una cerimonia presentata dalla giornalista Tiziana Ferrario.

 

 

 

 

Pubblicato in Cultura e spettacoli

marcopolo lepantoNasce in Grecia il network internazionale “Sulle rotte di Lepanto”. La capofila Venezia allarga le sinergie facendo entrare Crotone e Corfù. «Kroton e Alcinoo – è scritto in un comunicato – si ritrovano dopo millenni, guidati dal Leone di San Marco, in nome dello sviluppo euro-mediterraneo, della social innovation e della diplomazia culturale. Nel luogo dove più forte e cruento - ricorda la nota - fu lo scontro tra Oriente e Occidente, nella splendida baia della greca Lepanto, prende vita una “Unione europea” con baricentro euro-mediterraneo. Il network internazionale "Sulle rotte di Lepanto" - informa la nota - si è riunito per la statuizione ufficiale lo scorso fine settimana a Lepanto (Ναύπακτος), suggestiva cittadina fortificata affacciata sul Golfo di Corinto, in occasione degli eventi celebrativi dei 445 anni dalla battaglia e i 400 dalla morte di Miguel de Cervantes, che vi prese parte appena ventenne. La guida della rete internazionale è veneziana. Marco Polo System, agency di diritto europeo che ha come soci Comune di Venezia e Unione dei Comuni della Grecia e da anni si occupa di patrimonio storico e sviluppo nell’area mediterranea, detiene la leadership tecnica del network, che ha in programma un sistema dinamico di eventi, studi, percorsi finalizzati allo sviluppo parallelo di memoria storica – legata alle forze e ai luoghi della storica battaglia- e implementazione dell’economia di scala e turistica locale».

 

lepanto accordo«Grazie a Marco Polo System, il network - spiega la nota - si è arricchito della presenza di Corfù e Crotone, a coronamento di una fitta attività estiva di diplomazia culturale, che si è dipanata in una lunga serie di incontri internazionali. La rete non sarà soltanto un itinerario culturale, ma un vero e proprio organo di co-creazione di occasioni di sviluppo attraverso la valorizzazione del patrimonio culturale (partendo dall’eredità fortificata presente nella quasi totalità delle realtà coinvolte, come il Castello di Carlo V crotonese e le Fortezze veneziane di Corfù) unito al lavoro giovanile, grazie alla progettazione di programmi ad-hoc». La cerimonia di ufficializzazione del network si è svolta domenica 9 ottobre nel parco dedicato a Cervantes, adiacente la baia veneziana di Lepanto, odierna Ναύπακτος, alla presenza di Pietrangelo Pettenò, amministratore di Marco Polo System, dell’onorevole Giovanni Ardizzone, presidente dell’assemblea regionale siciliana, del sindaco della città di Lepanto Takis Loukopoulos e di altri esponenti internazionali di regione e provincia. I rappresentanti del network "Sulle Rotte di Lepanto" si sono poi trasferiti nella storica sede della Torre Botsari, dove si è svolta l’assemblea elettiva, che ha visto partecipare le delegazioni di Grecia, Spagna, Germania, Italia e Cipro. A breve, verrà emanato lo statuto del network.

 

 

 

Salva

Pubblicato in In primo piano
Pagina 2 di 2