fbpx
Martedì, 28 Maggio 2024

CALABRIA NEWS

Commissione vigilanza su Artcal: «Politica regionale ha responsabilita'»

Posted On Mercoledì, 13 Marzo 2024 09:21 Scritto da
Commissione vigilanza su Artcal: «Politica regionale ha responsabilita'» Foto: repertorio

REGGIO CALABRIA La commissione regionale di Vigilanza presieduta dal presidente Francesco Afflitto, nella seduta di ieri, ha audito il commissario Francesco Cribari e il direttore Tiziana Corallini dell'ARTcal, l'agenzia reti e trasporti della Calabria.

 

 

«Nel corso dell'audizione, importantissima sia per l'argomento trattato, che per le figure convocate - è detto in una nota - sono state evidenziate le diverse criticità dell'ente, che purtroppo lavora "a scartamento ridotto", tanto per adoperare un termine prettamente tecnico ferroviario, per mancanza di risorse economiche, e per problemi organizzativi di cui è matrice la politica regionale».
Il presidente Afflitto ha chiesto chiarimenti sui «vari disagi che vivono quotidianamente i viaggiatori e i pendolari, si è soffermato sulla mancanza di coincidenze dei treni in orari idonei e funzionali per gli utenti, ha messo in luce i notevoli disservizi dei trasporti pubblici con gli aeroporti, e la mancanza di collegamenti idonei con i paesini dell'entroterra calabrese».
«Inoltre si è fatta luce sui contratti dei servizi del trasporto locale su gomma - riporta la nota - ci si è soffermati sul rispetto o meno delle tempistiche circa i tempi relativi all'entrata in servizio dei treni Blues (treni ibridi); ci sarebbe da rispettare il programma di investimenti 2018-2032, che ha come obiettivo fra i tanti, la sostituzione dei vecchi treni con i nuovi, a questa domanda in particolare si è avuta risposta positiva, annunciando che i nuovi mezzi stanno in maniera progressiva sostituendo i vecchi».
«C'è da evidenziare che nella seduta di commissione - è scritto ancora nella nota - era stato invitato anche l'ingegnere Claudio Moroni, direttore generale del dipartimento Infrastrutture e lavori pubblici, risultato però assente, facendo rimanere inevase e senza adeguate risposte domande essenziali quali, l'eliminazione dei passaggi livelli, la galleria ferroviaria di Cutro, e l'elettrificazione della linea jonica. La discussione con l'avvocato Corallini e l'ingegnere Cribari si è conclusa con l'impegno da parte dell'ente di migliorare i servizi in concerto con la politica regionale».
Il presidente Afflitto, dal canto suo, ha dichiarato che vigilerà «costantemente sulla situazione dei trasporti regionali, ma una particolare e necessaria attenzione si avrà su quelli della fascia jonica, che continua nonostante tutto ad essere spaventosamente carente e lacunosa».