fbpx
Lunedì, 24 Giugno 2024

CALABRIA NEWS

obbiettivo lavoro2Così hanno deciso al termine del vertice operativo avuto questo pomeriggio in Prefettura. Da domani dovrebbero essere assunti dalla nuova cordata che ha vinto l'appalto per la fornituira dei servizi esternalizzati dall'Asp.

Pubblicato in In primo piano

gerardo sacco2Sarà realizzato dal maestro orafo calabrese, Gerardo Sacco, il prestigioso premio “Ago d'Oro”. L'evento, giunto alla sua ventesima edizione, si terrà a conclusione della settimana della moda a Roma presso l'Accademia L'Oreal. Il riconoscimento è stato ideato dal press agent e giornalista di moda, Salvo Esposito. La figura scelta dal maestro orafo crotonese è quella di una modella che ha tra le sue mani un piccolo ago in oro bianco, corredata di una catenella chiusa da un diamante naturale. «Si tratta di un deliziosa opera d'arte - è scritto in un comunicato - che si adatta ad essere utilizzata come spilla o come fermacravatta. Quest'anno, poi, all'Accademia l'Oreal, si festeggeranno, inoltre, i 40 anni dalla creazione della giacca destrutturata firmata da Giorgio Armani nel 1975 che, di fatto, rivoluzionò lo stile di un capo d'abbigliamento classico. Armani ne ha fatto l'emblema del suo stile. Muovendosi tra grandi nomi, il maestro Sacco, per l'occasione, rivisiterà una giacca vintage Valentino Roma del 2001, applicando sui revers riproduzioni in argento di alcune maschere apotropaiche in uso nell'architettura ellenica come talismani portafortuna. I polsi, verranno invece impreziositi da gioielli che richiamano la cultura arbëreshë e le tradizioni delle comunità albanofone della Grecia, le quali si stabilirono in Italia e in particolare al Sud tra il XV ed il XVIII secolo. In abbinamento a questa preziosa rivisitazione - informa il comunicato - il maestro Sacco ha scelto una collana che raffigura le dame d'Italia vestite degli abiti tradizionali, di ogni singola regione, smaltati a mano. Tradizione ed innovazione, si fonderanno alla perfezione e verranno mostrati dai grandi protagonisti della serata. Fascino e sensualità - conclude - saranno le cifre di una notte in cui Gerardo Sacco ancora una volta renderà note le peculiarità di una regione che ha in sé forti ancoraggi al suo passato, ma che nelle mani del maestro orafo si trasformano e si proiettano verso il futuro dello stile, della moda, dei preziosi gioielli».

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cultura e spettacoli

teatro comunale2Il Comune ha annunciato che, grazie ai 2,5 milioni di euro rinvenienti dai Pisu, sarà ultimato il nuovo teatro comunale: previsti il piano rialzato, il foyer, la zona teatro ed il bar con tutti gli arredi.

Pubblicato in In primo piano

affidato premiAndranno, tra gli altri, ad Al Bano e Romina Power, a Lara Fabian ed al vincitore della manifestazione i premi realizzati dall'orafo Michele Affidato per i più importanti eventi organizzati a Sanremo in occasione del 65/mo Festival della canzone italiana. «Le opere - è detto in un comunicato - sono state presentate stamattina nello showroom di Affidato, a Crotone. Nella stessa conferenza stampa il maestro orafo, la cui arte sarà ancora una volta protagonista nell'importante vetrina del Festival di Sanremo, ha reso noti i nomi dei premiati, recentemente ufficializzati. Per la seconda edizione del Premio speciale 'Numeri 1-Città di Sanremo' che dallo scorso anno viene assegnato a grandi protagonisti ed interpreti che, con la loro presenza hanno segnato i momenti salienti della storia della kermesse - si afferma ancora nella nota - Michele Affidato ha realizzato 'La Palma D'Argento'. L'opera raffigura una palma affiancata dal numero 1 nel quale sono stati inseriti un fiore in argento ed un topazio azzurro che simboleggiano i fiori ed il mare della città di Sanremo. Il premio, che lo scorso anno è andato allo storico conduttore di tanti Festival Pippo Baudo, quest'anno andrà ad Al Bano Carrisi, che ha totalizzato negli anni il maggior numero di presenze alla kermesse». «Vivere il Festival in tutti i suoi aspetti - commenta Affidato - è impegnativo, ma allo stesso tempo gratificante. Sono onorato di aver contribuito, con la mia arte, a raccontare la storia del Festival e di aver avuto la possibilità di condividere artisticamente due edizioni con Gianni Morandi, una con Antonella Clerici e di consegnare le mie creazioni ad artisti come Patty Smith e Marlene Kuntz, Al Bano, Arisa, Marco Mengoni, Nilla Pizzi, Antonella Clerici, Pippo Baudo e tanti altri».

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cultura e spettacoli

ragioneriaÈ stato proiettato il docufilm "Mio padre nel lager" girato dal regista tropeano Enzo Carone e che racconta la storia di Giuseppe Pugliese, contadino brattiroese, fatto prigioniero in Grecia dalle truppe naziste.

Pubblicato in Attualita'

SOAKRO2Filctem-Fp Cgil e la Uiltec hanno anche scritto ai sindaci del territorio chidendo la convocazione di una Conferenza dei sindaci per discutere le stesse problematiche.

Pubblicato in In primo piano