fbpx
Giovedì, 18 Luglio 2024

CALABRIA NEWS

Denunciata anche una donna rumena che avrebbe detenuto in casa un connazionale per un presunto prestito non restituito. Sequestrate A Cirò Marina anche due apparecchi elettronici per il gioco ritenuti irregolari.

Pubblicato in Cronaca

L'esponente grillina ha chiesto di verificare la regolarità del finanziamento e la compatibilità dei suoi obiettivi con le finalità del progetto.

Pubblicato in In primo piano

salviamocapo3salviamocapo2Hanno fatto il loro ingresso sul campo di gioco dello stadio Ezio Scida 5 minuti prima che iniziasse l'incontro fra Fc Crotone e Latina valevole per la 23esima giornata del campionato di Serie B. Gli attivisti del comitato #salviamocapocolonna hanno sfilato fino al centro del campo esponendo uno striscione su cui era impresso l'hashtag attraverso cui hanno lanciato la loro campagna di sensibilizzazione contro i lavori in corso presso l'area archeologica crotonese [LEGGI ARTICOLO]. Il pubblico ha accolto questa iniziativa con un applauso, mentre la curva sud dello Scido ha intonato il coro «noi siamo la Magna Graecia». Sempre il tifo rossoblù ha risposto agli attivisti del comitato #salviamocapocolonna espondento due striscioni: «L'ignoranza seppellisce la storia» (lato curva sud "Manzulli") e «Giù le mani dalla nostra Kroton» (latocurva nord). Alle 15 in punto, l'arbitro Di Paolo di Avezzano ha quindi fischiato regolarmente il calcio d'inizio. Nel frattempo, gli stessi attivisti (che con oggi, sono giunti all'undicesimo giorno di presidio nell'area archeologica) hanno avviato due diverse petizioni on line verso le quali stanno sollecitando l'adesione della cittadinanza attraverso i social network, ma anche con iniziative nei locali, bar ed esercizi maggiormente frequentati dai crotonesi.

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

karate internaHanno ottenuto due medaglie d'oro e due d'argento i quattro karateka  della ASD Martial Kroton Ryu che, domenica 18 febbraio, hanno partecipato ai Campionati italiani assoluti di Kumite e Kata a Spezzano Albanese (CS). Qui si sono svolte le qualificazioni per i campionati del 2015. La gara organizzata dal comitato regionale Fijlkam Calabria, ha visto la partecipazione di numerosi atleti provenienti dalle varie società della regione. La Asd Martial Kroton Ryu in questa occasione ha presentato nel kumite "combattimento" quattro atleti tra i quali Giusy Bellino al suo secondo anno Juniores (18-20 anni), che ha potuto accedere alle qualificazioni per gli assoluti che prevedono la partecipazione della classe Juniores ( 17-20 anni) e Seniores (21- 35 anni), Vito Ciavarella, Domenico Riganello e Flavio Taverna. La Bellino nella categoria di peso 55 Kg, ha vinto magistralmente tutte le sue avversarie classificandosi al 1° posto e riconfermandosi, anche quest'anno, campionessa regionale della classe Seniores. Stessa cosa per Ciavarella che nei 60 kg la fa da padrone ottenendo il 1° posto e riconfermandosi Campione Regionale 2015. Nella categoria 67 Kg, Domenico Riganello al suo esordio negli assoluti, essendo anche lui al primo anno juniores, si è classificato al 2° posto dopo aver combattuto molto bene e regalato una finale al cardiopalma finita in parità tecnica, ma aggiudicata alle bandierine al suo avversario. Flavio Taverna, rientrato da poche settimane nelle fila degli agonisti della Martial, per impegni di lavoro, è riuscito a regalare alla scuola crotonese un onorevole 2° posto nella categoria di peso +94 kg, ma purtroppo, per il basso numero di iscritti "tre", non sufficientemente valido per aggiudicarsi il pass delle finali nazionali. Mentre Giusy Bellino, Vito Ciavarella e Domenico Riganello si sono aggiudicati il pass e difenderanno i colori sociali della Martial e della città di Crotone alle finali nazionali del 14 e 15 Febbraio prossimo a Totino. Un importante risultato che inorgoglisce la scuola del Maestro Francesco Bellino, che ha appena iniziato il nuovo anno agonistico e che si spera possa essere ricco di successi.

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Sport

sciopero49La segreteria regionale della Cgil Calabria e la Camera del lavoro di Crotone hanno inviato una lettera aperta al ministro Franceschini e al presidente della Regione Oliverio sull'affaire Capocolonna.

Pubblicato in In primo piano

nave diciotti2 L'unità avrà il compito di vigilanza e controllo dei flussi migratori che interessano lo Jonio settentrionale.

Pubblicato in Cronaca