fbpx
Giovedì, 18 Luglio 2024

CALABRIA NEWS

contarino deluciaVIDEO - «È stata consegnata questa mattina dall'amministrazione Vallone - è scritto in una nota - alla comunità cittadina una delle opere più attese, legata non solo alla vivibilità, ma anche ai ricordi dei cittadini crotonesi: la Villa sottana dove è stato realizzato il park and ride e il parco "Baden Powell" su viale Regina Margherita (slargo sottostante Bastione Nigro, ndr). I lavori sono stati illustrati dall'assessore all'Urbanistica Sergio Contarino (foto) e dal vice sindaco Mario Megna, dall'assessore ai Quartieri Claudio Mole, dall'assessore ai Lavori pubblici Emilio Candigliota e dall'assessore all'Ambiente Michele Marseglia. Presenti il dirigente del settore Urbanistica del Comune Elisabetta Dominijanni e i progettisti Manuela Poggi e Demetrio Errigo. Un intervento questo della giunta Vallone - commenta la nota - previsto dalla programmazione Pisu, di 800mila euro ed inquadrato nell'ambito delle azioni per il potenziamento dei sistemi di mobilità sostenibile, nella città e nelle aree urbane. Un intervento, questo, che ha visto la realizzazione di un sistema di "Park and Ride" realizzato lungo la strada consortile riqualificando la zona. Si è realizzato all'interno del giardino - spiega il comunicato - un percorso continuo che ha uno sviluppo di circa 500 metri, accessibile, e facilmente percorribile anche da persone con handicap fisico, dove poter fare footing e passeggiate. Dal punto vista della vivibilità si è realizzata una migliore connessione della villetta al viale, ottenendo una migliore possibilità di utilizzo da parte dei cittadini di tutta l'area. La realizzazione di nuove scale - informa il comunicato - consentirà di superare la barriera del dislivello e le due rampe, poste all'inizio ed alla fine del percorso, creeranno una passeggiata continua. E' stata installata anche una struttura per il parcheggio di bici elettriche, progettata per custodire le bici dai furti e sostenere l'impianto grazie a dei pannelli fotovoltaici da cui ricavare l'energia per ricaricarle. La struttura è in corso l'appalto per la fornitura di biciclette elettriche, macchine elettriche sarà connessa tramite rampe sia al viale Regina Margherita che alla via Porto Nuovo. Il progetto è, infatti, di complessivi 1,3 milioni di euro: una quota specifica è stata riservata all'acquisto di bici e macchine elettriche. L'intervento - prosegue il comunicato - ha previsto anche la realizzazione di un parcheggio integrato all'interno della vegetazione esistente, mentre tutto il percorso attraverserà lo sviluppo longitudinale dell'area, in mezzo agli alberi esistenti, arricchito con piante da macchia mediterranea disposte a rinforzare il verde esistente. Nella intera area è stata garantita una adeguata illuminazione con la posa in opera di 50 pali tipo Siderpali Libra, dotati ciascuno del proprio plinto di fondazione e pozzetto di ispezione. Anche il parco "Baden Powell" - termina la nota - nella parte superiore di via Regina Margherita, la cui cura è affidata alla Cooperativa Agorà (presente anche il presindete Pino De Lucia - sulla destra nella foto), si presentava nella nuova veste voluta dall'amministrazione Vallone con tanti giochi per i ragazzi, panchine, illuminazione, tanto verde».

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Attualita'

Attimi di tensione si sono vissuti questo pomeriggio tra le 17 e le 18 in piazza della Resistenza, quando un uomo di media età si è sporto pericolosamente dall'ultimo piano del palazzo Comunale. L'uomo, secondo quanto appreso, sarebbe riuscito a raggiungere il terrazzo del Municipio, arrampicandosi attraverso alcune impalcature attigue al palazzo. Nel versante del Comune che dà su via Napoli, infatti, sono da poco iniziati i lavori di efficientamento energetico dello stabile e sono stati quindi allestiti i classici ponteggi mobili. Raggiunto il terrazzo, l'uomo si sarebbe legato alla struttura dell'enorme orologio che campeggia sul Municipio (lato piazza della Resistenza), esponendosi pericolosamente verso il vuoto. La situazione ha subito allertato i presenti anche in ragione delle condizioni meterologiche avverse che stanno imperversano in queste ora a Crotone dove, oltre alla pioggia, si alternano forti raffiche di vento. Pronto l'intervento delle forze dell'ordine, dei Vigili del fuoco e della Polizia municipale che in pochi minuti sono giunti sul posto. Dopo circa mezz'ora di trattative, poi, grazie anche all'intervento del caposquadra dei Vigili del fuoco (salito nel frattempo sul tetto del Municipio), l'uomo si è dissuaso dal compiere il maldestro tentativo. Sul luogo sono quindi interventuti anche i sanitari Suem del 118.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

massimo cappuccio internoÈ in programma per domani e sabato lo spettacolo di magia di Massimo Cappuccio "Magicamente", mentre nel fine settimana i più piccoli potranno cimentarsi in piccoli esercizi di illusionismo.

Pubblicato in Cultura e spettacoli

sperimentazioneCittadinanzattiva-Tribunale del malato di Crotone lo ha chiesto al presidente della Regione Mario Oliverio, al commissario per la Sanità Luciano Pezzi e al sub commisario Andrea Urbani.

Pubblicato in Attualita'

giuseppe luca«La debolezza della domanda che hanno dovuto fronteggiare le nostre Imprese, accompagnata altresì da un rallentamento (dal 2008 al 2009) e poi da una contrazione (dal 2008 ad oggi) del credito bancario, ci spinge ad affermare che questa è decisamente la peggiore crisi affrontata dal nostro Paese dal secondo Dopoguerra in poi. In questo panorama non certo idilliaco, le Piccole e medie imprese (Pmi) sono riuscite comunque a tenere alta la bandiera dell'Italia e tra mille difficoltà continuano ad essere le vere e sole protagoniste del nostro tessuto economico produttivo». Ad affermarlo è Giuseppe Lucà – responsabile Centro Studi Confartigianato Crotone – a seguito di una analisi dedicata alle Pmi. «Analizzando – continua Lucà – e interpretando alcune statistiche relative all'andamento della nostra economia negli ultimi anni, è evidente che le Pmi rappresentano il vero cuore pulsante del nostro tessuto economico ma, soprattutto, l'area in cui è necessario investire maggiormente se si vuole intraprendere quel percorso di innovazione e crescita del Paese dai più auspicato. Solo per citare qualche numero - annota Lucà -, secondo il Rapporto Cerved 2014, nonostante la crisi, 3.472 piccole e medie imprese sono riuscite comunque a raddoppiare il giro di affari tra il 2007 ed il 2012. Secondo una indagine Confartigianato, nei primi tre trimestri del 2014, si è registrata una esportazione di prodotti "Made in Italy" per un valore pari a 75,4 miliardi di euro, con un aumento del 3,3% (2,4 miliardi di euro) rispetto allo stesso periodo del 2013. Un dato certamente interessante, considerato che circa il doppio rispetto all'andamento complessivo del nostro export manifatturiero che ha fatto registrare invece una crescita di circa l'1,7%. Queste risultanze - spiega Lucà - sono una testimonianza e una conferma, come già sottolineato dal presidente Confartigianato Giorgio Merletti, che gli artigiani e i piccoli imprenditori sono i veri protagonisti della qualità manifatturiera Made in Italy, valore a quanto pare sempre più apprezzato, soprattutto all'estero». «Le potenzialità per crescere e avviare - aggiunge Lucà - un ciclo virtuoso di crescita e sviluppo in Calabria e nella Provincia di Crotone ci sono tutte. Turismo, artigianato e agroalimentare i settori su cui investire, puntando in primis sull'internazionalizzazione (coadiuvata anche dalla digitalizzazione delle imprese). Il tutto naturalmente attraverso misure ad-hoc a favore proprio di tali settori. Certamente - conclude - un uso più intelligente e mirato delle ingenti risorse provenienti dall'UE e un sostegno più concreto del Sistema Bancario, il quale è vicino al Territorio solo nel processo di raccolta, ma sempre più lontano e avulso dalle istanze delle Pmi quando si tratta di supportare le idee e i progetti dei nostri imprenditori e dei nostri giovani».

 

 

 

 

Pubblicato in Attualita'

Lavori via argentinaQuesta mattina sono stati illustrati tutti gli interventi a livello urbanistico terminati, o in programmazione da parte dell'amministrazione Vallone.

Pubblicato in In primo piano