fbpx
Domenica, 16 Giugno 2024

CALABRIA NEWS

Si fa la conta dei danni dopo il tremendo nubifragio che ha colpito nella notte la città di Crotone. In particolare, le immagini impressionanti arrivano da via Giuseppe di Vittorio (Fondo Gesù), nei pressi dell'Autostazione fratelli Romano, dove una tromba d'aria ha violentemente sradicato il tetto in lamiera del supermercato MD e della rivendita di elttrodomestici Trony, provocando danni almeno a delle autovetture lì parcheggiate.

 

Pubblicato in In primo piano

 La Protezione civile regionale della Calabria ha diramato un messaggio di allerta arancione, valida per oggi e domani, sulla fascia ionica a nord della regione in previsione di possibili forti temporali. Sul resto della Calabria l'allerta e' gialla. 

Pubblicato in Cronaca

Più forti delle pioggia, del vento, delle polemiche, degli imprevisti e dei rinvii. Migliaia di fedeli hanno preso parte, a partire dalla 4.30 di questa mattina, al tradizionale pelleginaggio per Capo Colonna, accompagnando la sacra effige nel santuario posto a ciglio del promontorio Lacinio.

Pubblicato in In primo piano

Neve e temperature in picchiata in Calabria. Sulle principali località di montagna è tornato a nevicare mentre la colonnina di mercurio è scesa abbondantemente sotto lo zero. Si segnalano, in particolare, i -9 di Silvana Mansio e i meno 7 circa di Camigliatello nella Sila cosentina.

Pubblicato in Attualita'

Una tromba si è abbattuta alle prime ore del mattino sul territorio della provincia di Crotone causando gravi danni ad Isola Capo Rizzuto e nella zona archeologica di Capocolonna. La zona più colpita è stata quella del comune di Isola Capo Rizzuto tra le località da Marinella a Capo Rizzuto.

Pubblicato in Cronaca

Con propria ordinanza, il sindaco di Crotone Vincenzo Voce, ha predisposto, in via contingibile ed urgente, la chiusura del plesso scolastico Montessori, sito in via Nicola Calipari, al fine di «porre in essere tutte le misure di salvaguardia dell’incolumità pubblica e privata, con decorrenza 1 dicembre 2022 e fino al 3 dicembre 2022, consentendo il ripristino delle condizioni di sicurezza».

Pubblicato in In primo piano
Pagina 1 di 20