fbpx
Lunedì, 15 Luglio 2024

CALABRIA NEWS

«Si è conclusa pochi giorni fa, davanti al gip del Tribunale di Catanzaro, la vicenda penale che ha visto coinvolto il legale catanzarese, accusato dall'Aterp Calabria e dal suo ex commissario straordinario avv. Paolo Petrolo di diffamazione a mezzo stampa per aver pubblicato su quotidiani locali ed attraverso la propria pagina Facebook dichiarazioni ritenute dai querelanti lesive dell'immagine dell'ente pubblico regionale e del suo commissario pro tempore». È quanto rende noto l'avvocato catanzarese Gian Paolo Stanizzi. Di seguito i fatti.

Pubblicato in Calabria