fbpx
Lunedì, 06 Dicembre 2021

CRONACA NEWS

Anche l'imprenditore crotonese Marrelli ha sfilato oggi coi sindacati contro il governo (Video)

Posted On Venerdì, 12 Dicembre 2014 16:12 Scritto da

sciopero18«Ci è sembrato doveroso» ha dichiarato nel corso della manifestazione. Con lui anche i dipendenti e i sostenitori del comitato nato per sensibilizzare l'avvio delle attività della clinica a tutt'oggi ferma.

VIDEO - C'era anche l'imprenditore Massimo Marrelli questa mattina fra i mille lavoratori crotonesi che hanno sfilato per le vie centrali della città, contestando Job act e Legge di stabilità. Assieme a lui, hanno camminato in corteo qualche decina di dipendenti delle varie aziende che rientrano nel suo gruppo imprenditoriale e che, da poco, hanno anche formato un comitato a suo sostegno. Tutti quanti loro (compreso l'imprenditore) indossavano questa mattina delle pettorine catarifrangenti di colore giallo fluorescente con sopra impresso il logo e il nome della clinica che, ad oggi, non ha avviato la sua attività per questioni inerenti sia degli adempimenti burocratici, che per disaccordi sorti con una parte della proprietà dell'ex clinica (Villa Giose). Gli stessi sostenitori del comitato hanno inoltre esposto nel corso della manifestazione dei cartelli con su scritto: «Il Marrelli hoaspital siamo noi, vergogna!». Per nulla a disagio, anzi molto disponibile al dialogo, l'imprenditore ha dichiarato: «Abbiamo registrato con piacere la condivisione da parte dei sindacati a sostenerci in questa nostra battaglia e, per tanto, ci è sembrato doveroso essere presenti per continuare a rivendicare quello che riteniamo essere un nostro diritto». Il riferimento di Massimo Marrelli è al 10 novembre scorso, quando organizzò assieme al comitato che lo sostiene una manifestazione in piazza della Resistenza allo scopo di sensibilizzare le istituzioni sui vari problemi che impediscono alla clinica di avviare la sua attività, a fronte anche del cospicuo investimento operato. In quell'occasione salirono sul palco anche i sindacati. E quindi, questa mattina, l'imprenditore ha deciso di ricambiare il favore. Dal loro i sindacati hanno più volte ribadito di considerare le varie pratiche inerenti il Marrelli hospital come un blocco all'avvio di un nuovo versante occupazionale per il territorio, oltre che un ostocalo alla cura sul territorio dei malati oncologici. Nel corso di queste settimane, inoltre, lo stato delle procedure d'accreditamento della struttura sono state oggetto di un'interrogazione parlamentare della senatrice del Pd Doris Lo Moro [LEGGI L'ARTICOLO] cui è seguita una virulenta replica del comitato che appoggia l'imprenditore [LEGGI L'ARTICOLO].