Giovedì, 09 Luglio 2020

CRONACA NEWS

Circo ''Moira Orfei'' in citta', l'Enpa di Crotone ha richiesto accertamenti ispettivi da parte del Comune di Crotone e dell'Asp

Posted On Mercoledì, 18 Settembre 2019 17:26 Scritto da

circo moira orfei«L'Enpa, sezione di Crotone, comunica di aver richiesto accertamenti ispettivi da parte del Comune di Crotone e dell'Asp sul Circo Orfei presente a Crotone». Lo rende noto Giuseppe Trocino, in qualità di presidente dell’Ente nazionale protezione animali.
«Dalla cartellonistica pubblicitaria – scrive l’avvocato Trocino –, a mio modesto avviso affissa abusivamente ed impunemente finanche sui pali della luce delle strade cittadine, siamo venuti a conoscenza del prossimo arrivo in città del Circo di "Moira Orfei" e della sua collocazione nei pressi dello stadio "Ezio Scida". Ritenendo che l'area non sia idonea per ospitare siffatto genere di manifestazioni, con la presente chiedo di sapere se la Commissione straordinaria pubblici spettacoli ed il Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza hanno provveduto a rilasciare parere favorevole e nell'eventualità avanzo sin d'ora richiesta di copia dei provvedimenti. Chiedo, altresì, di sapere dall'Azienda sanitaria provinciale, autorità preposta ad effettuare i dovuti e necessari controlli sugli animali ospiti del circo, sulle condizioni di salute e di benessere degli stessi, sul rispetto della normativa vigente in materia di detenzione farmaci, se ha provveduto a visitare gli animali detenuti e, in caso di risposta affermativa, avanzo sin d'ora richiesta di copia delle certificazioni mediche rilasciate. Inoltre, chiedo all'Azienda sanitaria provinciale competente di effettuare una ispezione presso il Circo finalizzata ad accertare se: il circo de quo si muove nel rispetto della Convenzione internazionale di Washington e dal recente decreto del ministro dell'Ambiente che prevede l'obbligo di compilazione del registro di detenzione delle specie animali protette dalla testé citata Convenzione; gli scarichi dei reflui, sia civili che delle stalle, siano in regola con quanto previsto dal Decreto Legislativo n.152/2006 e successive modifiche ed integrazioni; e che i rifiuti siano eliminati secondo la normativa vigente; i mezzi di trasporto degli animali sono a norma e quindi se gli animali viaggiano in condizione di benessere e nel rispetto della normativa italiana ed europea relativa alla protezione degli animali durante il trasporto; gli spettacoli che vedono protagonisti gli animali non si concretizzino in maltrattamenti. In particolar modo si chiede espressamente di accertare (ed eventualmente denunciare) che le persone oggi impegnate a Crotone nell'attività circense non sottopongano gli animali a strazi, sevizie, fatiche e atti di crudeltà, il tutto alla luce e nel rispetto di quanto prescritto dal codice penale e dagli ultimi precedenti giurisprudenziali; il personale impiegato all'interno della struttura risulta regolarmente assunto ed in regola con le visite mediche; il Circo Orfei rispetta i dettami normativi posti a tutela della sicurezza sul posto di lavoro».