fbpx
Giovedì, 18 Luglio 2024

CRONACA NEWS

Controlli dei Nas nel centrostorico e sul lungomare: nel mirino un market e un locale di ristorazione

Posted On Giovedì, 01 Settembre 2016 11:54 Scritto da

carabinieri nasCarabinieri della Compagnia di Crotone impegnati nelle ultime 48 ore in un servizio straordinario di controllo del territorio che ha portato nei vari Comuni della propria giurisdizione a molteplici controlli, arresti, denunce, e segnalazioni amministrative. A Crotone, il nuovo comandante di Stazione, maresciallo capo Vincenzo Gaglio, ha condotto una serie di accertamenti sul lungomare e nel centro storico unitamente a militari del Nas di Cosenza per la verifica delle concessioni, autorizzazioni inerenti i plateatici e in relazione alle condizioni igienico-sanitarie di alcuni locali. I controlli hanno accertato molte negligenze in un market etnico appena dietro la Cattedrale (già oggetto nei mesi scorsi di una chiusura disposta per le carenze igieniche): qui sono state elevate sanzioni per circa 4.500 euro ed è scattata anche una denuncia penale per la proprietaria, una donna nigeriana di 37 anni. Nel medesimo contesto i militari del Nucleo operativo hanno tratto in arresto in flagranza di reato Modoulamin Bojang, di 22 anni, cittadino del Gambia, irregolare sul territorio nazionale, poiché colto nell’atto di spacciare una dose di marijuana ad un altro ragazzo. A seguito di perquisizione personale, sono state inoltre rinvenute addosso al giovane altre due dosi occultate negli slip. Il 22enne gambiano è stato trattenuto nelle celle di sicurezza della Caserma per la notte, visto il suo status di senza fissa dimora. L’arresto è stato poi convalidato con udienza rinviata ad ottobre. Un altro accertamento con i Nas è stato svolto presso un locale sul lungomare cittadino: qui tra diversi, troppi, tavoli per la strada, un bancone con tanto di porchetta in bella mostra, i militari hanno rilevato alcune negligenze igieniche per la qual cosa sono state elevate importanti sanzioni pecuniarie. Inoltre è stata elevata una sanzione per occupazione abusiva di suolo pubblico poiché l’esercente non aveva versato i dovuti tributi per poter allestire plateatici. Durante lo svolgimento del servizio, sul lungomare sono state poi rilevate sei sanzioni ad altrettanti esercizi pubblici per la somministrazione di alcolici a minorenni. Sempre a Crotone i militari del Nucleo Radiomobile hanno arrestato per evasione Andrea Marino, di 37 anni, per evasione: lo stesso era agli arresti domiciliari per reati contro la famiglia, con permesso di assentarsi per svolgere la propria attività lavorativa. Peccato che i Carabinieri dopo aver trovato la saracinesca della sede della sua attività chiusa, non hanno trovato il Marino a casa. Poco dopo, lo stesso, è stato rintracciato presso un noto lido cittadino a fare tranquillamente il bagno. Anche qui, arresto convalidato e Marino riposto agli arresti domiciliari. A Cutro i militari della Stazione hanno arrestato Salvatore Errico, di 32 anni, per furto di energia elettrica: l’uomo, all’interno della propria attività commerciale di fornitura di bibite e surgelati sito in località Steccato, aveva realizzato un by pass con il quale escludendo il suo contatore, faceva rifornire di energia il locale prelevandola fraudolentemente dalla rete del gestore. Nella notte invece, sempre ad opera dei militari locali, sono scattate due denunce in stato di libertà nei confronti di due ragazzi cutresi che sottoposti a perquisizione durante un posto di controllo, venivano entrambi trovati in possesso di coltelli lunghi più di 18 centimetri.