fbpx
Domenica, 25 Settembre 2022

CRONACA NEWS

Crotone concetratissimo in vista del turno casalingo con l'Ascoli: i marchigiani imbattuti da 5 giornate

Posted On Venerdì, 04 Marzo 2016 20:00 Scritto da

juricIl campionato di serie B taglia il traguardo della trentesima giornata. Fari puntati sulla lotta per il vertice della classifica, ridotta ad un solo punticino. È il
Cagliari a mantenere la prima posizione con 61 punti. Una lunghezza in più dell'agguerrito Crotone. Chiude il podio, a -11 dal secondo posto, il Pescara. Il
Crotone di Juric torna a giocare allo Scida questo sabato alle ore 15. L'avversario dei rossoblù calabresi è l'Ascoli di Mangia. I pitagorici con Di Roberto al posto di Ricci (squalificato). Palladino potrebbe essere il sostituto. Dubbi per l'impiego di Capezzi o Salzano a centrocampo. I bianconeri marchigiani confermano lo schieramento 4-4-2. Mister Mangia potrebbe schierare Giorgi al posto di Benedicic e Almici in sostituzione di Cinaglia.

 

Probabili formazioni:

Crotone (3-4-3): Cordaz, Balasa, Claiton, Ferrari, Di Roberto, Salzano, Barberis, Martella, Palladino, Budimir, Stoian. All. Juric

Ascoli (4-4-2): Lanni, Del Fabro, Canini, Mitrea, Almici, Giorgi, Bianchi, Addae, Jankto, Petagna, Cacia. All. Mangia

Arbitro: Federico La Penna di Roma 1
Coll. Daniele Bindoni (Venezia) – Francesco Fiore (Barletta)
Quarto giudice: Giovanni Luciano di Lamezia Terme

 

Le pre-tattica.

Mister Juric com'è suo solito non si sbilancia troppo sulla probabile formazione e sul traguardo della serie A che sembra ormai uno storico obbiettivo a un passo dall'essere centrato. Il tecnico croato getta sempre acqua sul fuoco dell'entusiasmo. «Per questo traguardo dobbiamo mantenere sempre la massima concentrazione in ogni partita - afferma il tecnico -. L'Ascoli è una buona squadra che si è rafforzata in occasione del calciomercato di gennaio come hanno fatto altre. Un evento che ha cambiato il volto della seconda parte del campionato. La prossima - commenta Juric - sarà una partita dura contro avversari in serie positiva da cinque giornate. Tra i miei giocatori mancherà lo squalificato Ricci e ci sono alcuni dubbi sull'utilizzo di Capezzi o Salzano. Sono contento della prestazione - sottolinea il mister - che sta offrendo Di Roberto in campo ed è possibile un suo impiego anche contro l'Ascoli. Budimir continua ad essere in forma». Ma ormai siamo a meno tredici alla festa del Crotone, il tredici sta per le partite che ancora rimangono da giocare nel normale campionato di serie B. Sabato prossimo arriva l'Ascoli all'Ezio Scida e potrebbe essere un'altra giornata all'insegna dei rossoblù per quanto riguarda la distanza dal vertice e il distacco dalla terza in classifica in considerazione degli impegni della capolista Cagliari in quel di Trapani, e del Pescara in trasferta a Vercelli.


Indipendentemente da questi due risultati, il Crotone di mister Juric guarda in casa propria pensando alla sfida contro l'Ascoli, reduce dalla vittoria (2-1) casalinga contro il Modena nella precedente giornata. Imbattuta da cinque turni (tre pareggi, due vittorie) i bianconeri di mister Mangia cercano altri punti per restare ancora più distanti dalla zona bassa della classifica. La probabile formazione potrebbe contare sull'utilizzo del centrocampista Giorgio e del difensore Almici, in sostituzione di Benedicic e Cinaglia. Mister Juric non avrà disponibile l'attaccante esterno Ricci per squalifica e per quanto riguarda altri giocatori che potrebbero essere della partita quali Ferrari, Barberis, Budimir, Di Roberto, Salzano e Fazzi, pende la spada di Damocle della diffida. Ciò significa che dovranno fare molta attenzione a non procurarsi il cartellino giallo. L'assenza forzata del secondo bomber rossoblù Ricci con all'attivo nove gol, potrebbe favorire il ritorno fin dall'inizio di Palladino sulla fascia destra. L'impiego di De Giorgio quale centrocampista esterno destro dipende da chi giocherà inizialmente a centrocampo tra Capezzi e Salzano. Se la scelta favorirà Capezzi, anche Salzano potrebbe essere della partita ed a rimetterci la presenza sarebbe Di Roberto. All'andata il Crotone colse la sua seconda vittoria esterna contro L'Ascoli ed i tre punti consolidarono la prima posizione dei rossoblù.