fbpx
Mercoledì, 28 Settembre 2022

CRONACA NEWS

Droga, armi e reperti archeologici: arrestato 66enne di Isola Capo Rizzuto

Posted On Venerdì, 18 Marzo 2022 17:56 Scritto da Redazione

ISOLA CAPO RIZZUTO - Aveva in casa 80 grammi di "marijuana", materiale utile al confezionamento di dosi, la canna di un fucile del tipo "doppietta" con la matricola abrasa, altre parti di un'arma analoga munite di matricola e risultate smarrite nel gennaio del 2009 in provincia di Belluno e più di 200 cartucce di vario calibro e 12 parti di reperti archeologici come vasi verosimilmente risalenti al periodo magno greco.

Un uomo di 66 anni, S.P., con precedenti di polizia, è stato arrestato dai carabinieri della tenenza di Isola Capo Rizzuto con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, detenzione illegale di parti di armi e di munizioni e ricettazione. Il sessantaseienne, nel corso di un controllo stradale, è stato trovato in possesso di una cartuccia per "carabina" calibro 7.64 priva di marca. I militari hanno quindi esteso la perquisizione alla sua abitazione dove hanno trovato la droga, assieme ad un apparecchio per la realizzazione di sottovuoto". Tutto il materiale è stato sequestrato. Una perizia ha accertato l'idoneità all'uso delle parti di armi trovate.