Venerdì, 07 Agosto 2020

 

CRONACA NEWS

Emergenza rifiuti, cresce l'intolleranza: rogo alla ''discarica'' abusiva adiacente il Palakro'

Posted On Giovedì, 09 Luglio 2020 01:17 Scritto da Redazione

Incendiata quella che appare, oramai, come una vera e propria discarica abusiva attorno i cassonetti di via Ada Negri (la zona limitrofa al Palkrò all'inizio di Farina) a Crotone. È accaduto intorno alle ore 12.45 di questa notte da mani ignote.

Solo il tempestivo intervento di due mezzi dei Vigili del fuoco del comando provinciale, situato nelle vicinanze (via Gioacchino da Fiore), ha evitato che l'incendio si propagasse, interessando così i numerosi cumuli di rifiuti che, col passare delle ore, continuano ad accumularsi vertiginosamente vicino ai cassonetti. Il forte olezzo e la colonna di fumo nociva, scaenati dalla combustione dei rifiuti, hanno comunque invaso i popolosi palazzi che insistono nella zona.La piazzola su cui sono situati i cassonetti è da più giorni una coltre di rifiuti della natura più disparata, considerato che, tra gli Rsu e gli ingombranti, affiorano anche elettrodomestici che per fortuna non hanno innescato rovinose deflagrazioni in ragione dei gas che alcuni di essi contengono. La situazione dell'emergenza rifiuti, a queste latitutdini della città, così come in altre zone periferiche, è davvero sfuggita di mano.È dello scorso martedì l'annuncio di Akrea, la società in-house del Comune capoluogo che si occupa fra l'altro della raccolta e del conferimento dei rifiuti, dello stop sul servizio (a esclusione della differenziata) in ragione del fermo del termovalorizzatore di Gioia Tauro. Ma questo, come altri 11 siti già censiti di Akrea, sono quelli considerati di stoccaggio abusivo di rifiuti e su cui è doveroso intervenire (in quanto già presentavano una situazione critica) per evitare che il malumore di qualche scellerato provochi danni ancori maggiori.