fbpx
Lunedì, 15 Luglio 2024

CRONACA NEWS

Incendiata l'autovettura di Elisabetta Dominijanni, dirigente del Comune di Crotone

Posted On Sabato, 21 Marzo 2015 12:52 Scritto da

elisabetta dominijanni internaL'autovettura del dirigente del settore Urbanistica del Comune di Crotone, Elisabetta Dominijanni (foto), è stata incendiata. Il mezzo, un'Alfa Romeo Giulietta, era parcheggiato nei pressi dell'abitazione della donna, sita in piazza Montessori (nella zona di Tufolo). Secondo quanto appreso, l'autovettura è stata cosparsa di liquido infiammabile e quindi incendiata. Le fiamme hanno causato anche una forte esplosione che ha svegliato l'intero quartiere. Sul posto e' giunta una squadra dei vigili del fuoco di Crotone che ha spento l'incendio evitando che, questo, danneggiasse anche altre vetture. Al vaglio degli inquirenti è la natura dell'incendio.

 

 

Reazioni.

«Esprimo la personale solidarietà e quella della giunta comunale, dell'Amministrazione, dei dirigenti e dei dipendenti tutti, al dirigente del settore Urbanistica Elisabetta Dominijanni per il grave atto di cui è stato fatta oggetto». È il commento del sindaco di Crotone Peppino Vallone in merito al grave atto subìto dal dirigente comunale. «Episodio prosegue il sindaco - che non esito a definire ributtante, non solo perché compiuto ai danni di una apprezzata professionista che ha sempre dimostrato grande spirito di appartenenza all'ente, ma anche e soprattutto di una donna e madre. Non è purtroppo la prima volta - ricorda il sindaco - che episodi vili ed omertosi colpiscono componenti di questa amministrazione ma come è avvenuto in passato non riusciranno a piegare la volontà specifica di andare avanti nel segno della legalità. Nel passato come oggi e come, senza alcun dubbio, sarà anche per il domani. La pubblica amministrazione non è una cosa astratta, è fatta di persone che ogni giorno si impegnano a favore della comunità. Un concetto che non dobbiamo mai dimenticare e rafforzare per non cedere alla barbarie di pochi. A nome di tutta la famiglia del Comune di Crotone - conclude Vallone - rinnovo alla dirigente Dominijanni la piena vicinanza e solidarietà».

Anche il presidente del consiglio comunale Arturo Crugliano Pantisano ha espresso solidarietà al dirigente comunale. «A nome di tutti i Consiglieri Comunali - scrive Pantisano - esprimo la ferma condanna per il vile atto intimidatorio cui è stata fatta oggetto la dirigente del Settore Urbanistica Elisabetta Dominijanni. Un vergognoso, vile ed anonimo gesto che respingiamo al mittente, manifestando la massima vicinanza alla dirigente del Comune invitandola ad andare avanti - conclude - con la consueta e riconosciuta professionalità».

«Quanto accaduto questa notte è l'ennesimo segnale che la nostra realtà è oggi più che mai logorata dall'abbrutimento e dal degrado insinuatosi prepotente nel tessuto sociale al quale tristemente apparteniamo». Così hanno commentato l'inquietante accaduto i consiglieri comunali Manuela Cimino, Enrico Pedace, Flora Sculco e Cesare Spanó. «Non ci limitiamo - scrivono i quattro - solo a condannare il vile gesto ai danni della Dirigente del settore Urbanistica del Comune di Crotone, Elisabetta Dominijanni ma sulla scorta dell'ennesimo atto di squallore, lanciamo un messaggio - concludono - affinché ci sia da parte di tutti noi uno scatto d'orgoglio che abbia come unico obiettivo l'accrescimento sociale e culturale di una terra già troppo martoriata».