Lunedì, 21 Settembre 2020

CRONACA NEWS

Isola, lotta senza quartiere all'abbandono selvaggio dei rifiuti: 3 persone sanzionate

Posted On Mercoledì, 10 Giugno 2020 13:36 Scritto da Riceviamo e pubblichiamo

«Il controllo e la prevenzione del fenomeno dell'abbandono di rifiuti nel territorio comunale di Isola di Capo Rizzuto, sta assumendo le dimensioni di una lotta senza quartiere».

È quanto scrive il comandante della Polizia locale, Francesco Iorno. «L'utilizzo del sistema delle fototrappole – riferisce il comandante – ha consentito negli ultimi giorni di individuare tre persone, colte proprio nel momento in cui deliberatamente stavano abbandonando le loro cose, incuranti di ogni norma e divieto, peraltro posti a tutela anche della loro salute oltre che del decoro urbano. E' così che i signori G. A., di 52 anni, H.M. straniero di 65 anni ed M.M., di 38 anni, sono stati convocati presso l'ufficio di Polizia amministrativa del Comando della Polizia locale, dove gli agenti hanno contestato loro le condotte rilevate. Gli stessi in un primo momento hanno negato ogni addebito, poi, messi davanti ai fotogrammi ripresi dalle fotocamere (con tanto di filmini) non hanno potuto far altro che ammettere la loro becera condotta. Sono stati contravvenzionati per violazione dell'articolo 255 del decreto Legislativo 152 del 2006 e della Ordinanza comunale numero 35 del 2017 (in totale una somma di circa mille e cento euro ciascuno). Inoltre è stato loro notificato il provvedimento contenente l'obbligo di ripristino dello stato dei luoghi con smaltimento dei loro rifiuti nel modo dovuto. L'inosservanza a tale obbligo, del quale dovranno rendere conto al comando di Polizia locale con tanto di ricevute di smaltimento, comporterà la denuncia penale».

«Curioso – commenta Iorno –, nel ribadire l'aspetto drammatico della vicenda, uno dei tre soggetti contravvenzionati che come può vedersi dalle foto, aveva pensato di liberarsi di un intero mobilio di casa».

«L'esame dei rilievi – fa sapere il comandante – naturalmente prosegue e già altre 5 persone stanno per essere convocate per la contestazione di altrettanti addebiti. Non c'è problema, continueremo a sanzionarli tutti fino a quando non si renderanno conto che ormai il territorio è monitorato... e con le somme riscosse delle sanzioni acquisteremo ancora altre fototrappole ed altri strumenti per sanzionare chi abbandona rifiuti».