Lunedì, 28 Settembre 2020

CRONACA NEWS

La Slp-Cisl denuncia: «Uffici postali in ginocchio nella provincia di Crotone per carenza si sportellisti»

Posted On Venerdì, 03 Marzo 2017 20:16 Scritto da

poste sportelli«In affanno tutti gli uffici postali della Provincia di Crotone per carenza di sportellisti». È l’allarme lanciato da Slp-Cisl attraverso il suo rappresentante sindacale Salvatore Fragale. «È ormai una bomba a orologeria – commenta il sindacato –. La già cronica carenza degli sportellisti, aggravata dalle uscite di fine anno di ulteriori sette unità per esodi incentivati, sta mettendo a seri rischi la tenuta dei presidi postali su questo territorio, a svantaggio della qualità dei servizi e delle intere comunità. Si assiste infatti quotidianamente – sostiene Fragale – a continui ed ormai consolidati distacchi di personale da un ufficio all’altro, all’erogazione di centinaia di ore di straordinario per garantire i servizi minimi essenziali e le aperture di uffici postali rimasti senza titolare (Filippa, Santa Severina, Umbriatico, Perticaro, San Nicola dell’Alto etc..). Una situazione divenuta ormai insostenibile e non più accettabile, che sottopone in continuo stress tutto il personale costretto a superlavoro e a pressioni commerciali martellanti pur di raggiungere risultati. Ma a rimetterci sono pure clienti e cittadini costretti ad ore e ore di attesa per effettuare anche una semplice operazione. Il Slp di Poste denuncia vibratamente la mancata attenzione aziendale ai reali problemi presenti da tempo sul territorio ed invita ancora una volta l’Azienda a normalizzare e potenziare gli organici da destinare agli sportelli. Infine, la Cisl-Poste e la Rsu hanno informato le strutture competenti aziendali avvertendo che, in mancanza di interventi positivi, ricorreranno ad iniziative ed azioni previste dalle norme vigenti».