Venerdì, 27 Novembre 2020

CRONACA NEWS

Lungomare Crotone, distributore vendeva alcolici dopo le 24: sequestro e sanzione

Posted On Giovedì, 29 Ottobre 2020 14:35 Scritto da Redazione

Il distributore automatico di bevande su una delle piazze del lungomare di Crotone vendeva alcolici nella fascia oraria che va dalle 24 alle 7, contravvenendo alla legge che lo vieta. Da qui il sequestro delle bevande e una sanzione da 10mila euro a carico del gestore.

È accaduto nel corso degli ultimi giorni, su specifica direttiva del questore della Provincia di Crotone, Massimo Gambino, che ha ordinato di intensificare i controlli ad esercizi ed attività commerciali presenti in tutto il territorio provinciale, ed, in particolare, ad alcune attività autorizzate alla vendita di bevande alcoliche nel rispetto della normativa prevista dalla Legge 125/2001, art. 14 bis commi 1 e 2, che prevede la sospensione della vendita di bevande alcoliche dalle ore 24 alle ore 7 mediante distributori automatici.

Nel corso delle predette operazioni sono state verificate sette attività di commercio al dettaglio di prodotti di generi alimentari distribuiti mediante apparecchi automatici e provvisti di bevande alcoliche, gestite da alcune società. È stato nella notte del 23 ottobre 2020 che gli agenti in servizio hanno notato un avventore che, benché vietato a quell'ora, era riuscito ad acquistare quattro bevande alcoliche da un distributore automatico di bevande, sito in una nota piazza del lungomare cittadino. L’episodio ha così confermato di fatto che la distribuzione di alcolici avveniva in violazione dei vincoli di orario imposti dalla Legge 125/2001.

 

Contattato il gestore dell’attività e fatto giungere sul posto, il personale della Squadra Amministrativa ha proceduto al sequestro amministrativo, finalizzato alla confisca, dell’apparecchio incriminato e del suo contenuto, ossia 101 bottiglie di birra (con gradazione alcolica da 4,3% Vol. a 7,7% Vol.) e 17 bottiglie di altre bevande alcoliche (con gradazione da 9% Vol. a 11,5% Vol.). È stata erogata quindi, a carico della società, la sanzione amministrativa che prevede il pagamento in misura ridotta pari a 10mila euro, per aver erogato, mediante distributori automatici, bevande alcoliche nella fascia oraria che va dalle 24 alle 7.