fbpx
Domenica, 05 Dicembre 2021

CRONACA NEWS

Maxi evasione fiscale contestata a società immobiliare crotonese

Posted On Venerdì, 28 Novembre 2014 11:08 Scritto da

Un'evasione per un milione 600 mila euro è stata segnalata dalla Guardia di finanza di Crotone nell'ambito di una verifica fiscale nei confronti di una società del settore immobiliare.

Le Fiamme gialle hanno constatato l'omessa presentazione della dichiarazione dei redditi per il periodo d'imposta 2009. La società, con sede a Crotone, nel 2009 ha effettuato la cessione di un capannone ad altra società di capitali con sede in Emilia Romagna. Le indagini dei finanzieri di Crotone proseguono con il coordinamento della Procura della Repubblica e andranno avanti fino all'accertamento delle responsabilità degli amministratori di fatto. L'impresa è stata individuata grazie all'analisi di rischio effettuata dal Nucleo speciale Entrate della Guardia di finanza di Roma. Successivamente alla cessione del fabbricato si sono registrati più avvicendamenti nella compagine sociale. I soci originari, infatti, hanno ceduto le proprie quote ad un primo soggetto, residente in Veneto, che a sua volta le ha trasferite ad un'altra persona anch'essa residente in Veneto. Da quanto emerso, però, i nuovi soci, in realtà, non hanno mai esercitato l'effettiva gestione dell'impresa e non hanno ottemperato alla presentazione della dichiarazione unificata, anche perché asseritamente mai venuti in possesso delle scritture contabili, svolgendo un ruolo di meri 'prestanome', accollandosi peraltro le responsabilità penali conseguenti a tale omissione.