Sei qui: HomeCRONACAOperatore del Suem 118 di Crotone aggredito, la solidarieta' di Tina Pedace (Uil-Fpl): «Dipendendti Asp esposti a rischio»

Operatore del Suem 118 di Crotone aggredito, la solidarieta' di Tina Pedace (Uil-Fpl): «Dipendendti Asp esposti a rischio» In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Cronaca Venerdì, 21 Giugno 2019 17:57

ambulanza«La Uil-Fpl è solidale col collega M.P. dell'area di emergenza 118, soggetto a violenza nell'esercizio delle proprie funzioni». 0 quanto scrive la segretaria aziendale Asp Tina Pedace in merito a un brutto episodio di aggressione che sarebbe avvenuto nella tarda mattinata di oggi a Crotone ai danni di un operatore del Suem 118 a seguito di un soccorso a una donna preda di un malore forse dovuto al caldo.
«Il servizio dei colleghi dell'Asp – prosegue Tina Pedace – è sacrificio senza interesse. Avevamo, come Uil-Fpl, denunciato per tempo le carenze strutturali alle quali i dipendenti Asp prestano la faccia, correndo rischi sulla propria vita. Sperando che questo, come altri episodi, possa dare adito ad intraprendere un serio discorso e confronto sulla organizzazione di tali reparti di emergenza, con la direzione territoriale, invitiamo tutti, indistintamente, a serrare i ranghi e difendere il nostro servizio a utilità di tutti».

 

 

 

Redazione

Uffici e Redazione

88900 CROTONE (KR) - Via San Francesco, 6 Pal.8 - Tel. 0962.1920909

 

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio RossoBlu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".