Sabato, 15 Agosto 2020

 

CRONACA NEWS

castello carafa ciròDue milioni di euro per il finanziamento del progetto di restauro e valorizzazione del Castello "Carafa" di Ciro' a Crotone. E' questo il contenuto del decreto firmato oggi dal ministro dei beni e delle attivita' culturali e del turismo, Dario Franceschini. Lo rende noto il ministero dei Beni culturali con un comunicato stampa.

 

 

 

Pubblicato in Politica

paletta giunta ciròIl Comune di Cirò chiude 2016 con un 65,54% sul volume di raccolta differenziata, certificata dalla Regione Calabria attraverso il Modello unico di dichiarazione ambientale (Mud). «La comunità di Cirò – commenta il sindaco Francesco Paletta in una nota – può dirsi orgogliosa dei risultati raggiunti e dell'importante lavoro di squadra che, dal, basso, si sta facendo per continuare a fare di questo territorio un riferimento regionale dell'attenzione culturale alla difesa dell'ambiente, della responsabilità sociale e civica, della sostenibilità e, in definitiva, della qualità della vita. Si tratta – prosegue Paletta – di un traguardo storico ed al tempo stesso di un ulteriore ed ambizioso punto di partenza del quale beneficeranno sin dall'imminente 2018 gli stessi cittadini. Stiamo già studiando infatti – continua il sindaco – una prima riduzione della Tari nel bilancio di previsione 2018, alla luce dei benefici oggettivi che i cirotani potranno già trarre da questo risultato comune: siamo entrati – spiega – nel primo scaglione di costo previsto dal commissario regionale, ovvero in quello con i prezzi più bassi in assoluto per il servizio». Il primo cittadino coglie l'occasione inoltre per annunciare che «sarà presentato un nuovo progetto al bando rifiuti (in scadenza a gennaio 2018) nel quale sono previste importanti novità per potenziare la raccolta differenziata. Siamo sicuri – conclude Paletta ringraziando sia i cittadini sia la società Eco Works (che gestisce il servizio) – che anche i risultati della differenziata nel 2017 confermeranno questa tendenza virtuosa, indice eloquente della maturità, civiltà e del rinnovato protagonismo culturale dei nostri concittadini».

 

 

 

 

Pubblicato in Politica

carabinieri posto blocco mesoracaMESORACA - Guida in stato di ebbrezza alcolica e minaccia a pubblico ufficiale. Nel corso della scorsa notte, i carabinieri della Stazione di Mesoraca hanno sorpreso, alla guida della propria autovettura, un operaio forestale di 58 anni, in evidente stato di ebbrezza alcolica. Alla richiesta dei militari di sottoporsi ai previsti accertamenti, l’operaio, non solo si è rifiutato, ma si è mostrato ostile nei loro confronti, indirizzando contro di essi frasi minacciose. Conseguentemente, l'uomo è stato denunciato all’Autorità giudiziaria e veniva sequestrato il veicolo.

Controlli dei Carabinieri in località “Foresta” di Petilia Policastro ed a Mesoraca. Nel corso della settimana scorsa, in località “Foresta” di Petilia Policastro e nel comune di Mesoraca, sono stati svolti dei servizi di controllo del territorio e servizi straordinari tesi ad incrementare l’attività preventiva e repressiva nei comuni della giurisdizione. In particolare i carabinieri di Mesoraca unitamente a quelli di Petilia Policastro e dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia, nell’ambito del servizio coordinato di “focus ‘ndrangheta”, hanno eseguito un provvedimento restrittivo in carcere emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Catanzaro a seguito del quale M.M., 35enne, operaio del luogo e già noto alle forze dell’ordine, è stato tradotto presso la casa circondariale di Crotone a seguito della sospensione di altra misura alternativa già in atto. Nel medesimo contesto operativo, sono stati svolti, congiuntamente ai Carabinieri Forestale, al Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Crotone ed al Nas di Cosenza, controlli nel settore agroalimentare e forestale, durante i quali, presso un’azienda agricola sita nel comune di Mesoraca, è stato identificato un lavoratore in nero, contestando una sanzione amministrativa di 12.000 euro e recuperando contributi previdenziali ed assistenziali per un importo di 8800 euro. Sono inoltre state riscontrate violazioni a norme in materia di disciplina igienica della produzione e della vendita di sostanze alimentari e delle bevande, per le quali venivano sequestrati 11 capi bovini. In ambito preventivo e di controllo del territorio, sono state controllate 120 persone, 97 veicoli, effettuate perquisizioni domiciliari, veicolari e personali ed ispezionati diversi circoli e bar.

Controlli dei Carabinieri in Cirò Marina e Torre Melissa. Nel corso della settimana scorsa, in Cirò Marina e Torre Melissa, i carabinieri hanno svolto alcuni servizi di controllo del territorio, nel corso dei quali venivano eseguite attività ispettive a sale scommesse, esercizi commerciali adibiti a sale slot, unitamente a personale dell’Agenzia delle dogane e dei Monopoli di Cosenza che consentiva di individuare e sequestrare quattro apparecchi del tipo slot, perché non conformi alle normative vigenti e, conseguentemente, di denunciare una ragazza di 30 anni, impiegata in un circolo privato del Comune di Cirò Marina. I controlli di prevenzione generale del territorio, si estendevano a 189 soggetti, 138 veicoli e 20 documenti di circolazione, durante i quali i militari dell’Aliquota Radiomobile di Cirò Marina contestavano diverse contravvenzioni al codice della strada e denunciavano, all’Autorità Giudiziaria, un operaio, perché sorpreso in evidente stato di ubriachezza ed in possesso di un coltello a serramanico lungo circa 24 centimetri.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

carabinieri 112Il piu' grande, di quasi due anni, girava liberamente per casa mentre il fratello piu' piccolo, di soli sette mesi, piangeva all'interno della culla. La madre, una ventenne, che li aveva lasciati soli in casa, e' stata denunciata dai Carabinieri della stazione di Ciro' Superiore, nel Crotonese, per abbandono di minore. Sono stati la porta di casa socchiusa e il pianto dei bambini ad attirare l'attenzione dei militari che erano di pattuglia. All'interno dell'abitazione gli uomini dell'Arma hanno trovato i due figli della donna in assenza di adulti. I militari hanno rintracciato la madre che si trovava in paese ed hanno fatto intervenire sul posto anche un medico che ha constatato la buona salute dei due minori.

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

bouche palettaCIRÒ – È stata siglata un’intesa tra il Comune e l’Ufficio scolastico regionale al fine di portare le scuole della Calabria a visitare il centro situato sulle colline del Crotonese. L’intenteo è quello di promuovere elementi di cultura contemporanea nel contesto cittadino attraverso la creazione di una reale interazione scuola-museo. Stimolare così l'accrescimento culturale delle giovani generazioni con il coinvolgimento delle famiglie. L’accordo di programma è stato sottoscritto questa mattina (giovedì 5 ottobre) da Diego Bouché, direttore generale dell'ufficio regionale, e il sindaco Francesco Paletta. «L'intesa raggiunta – dichiara l'assessore alla cultura Francesco Mussuto, presente questa mattina – prevede un programma di visite guidate ai musei civici, laboratori, attività di formazione e partecipazione ad eventi per la durata di tre anni. Con i suoi quattro musei (Museo Archeologico Filottete, Museo visioni celesti Luigi Lilio riformatore del Calendario gregoriano, Museo alchemico Giano Lacinio, Museo del vino e della civiltà contadina) e con il suo maniero Carafa, da poco acquistato dal Comune - afferma il primo cittadino - intendiamo avvicinare i giovani all'arte e al patrimonio storico-culturale realizzando iniziative che rendano gli studenti i veri protagonisti delle visite ai musei e costruttori in prima persona di un'autentica relazione con le opere in esso contenute affinchè questi – va avanti – si riapproprino dell'identità culturale e di un senso di appartenenza e siano i principali ambasciatori del patrimonio cittadino. Facendo diventare quindi il patrimonio identitario cittadino un'autentica leva economica di sviluppo. L'avvio di un programma di attività e visite guidate, in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Regionale, consentirà agli studenti di tutta la Calabria di conoscere ed apprezzare gli aspetti culturali e storici della terra di Luigi Lilio e di Giano Lacinio, ampliando – conclude Paletta – lo spettro delle conoscenze e imparando a fruire dell'importanza della cultura».

Pubblicato in Attualita'

murgi parrilla paletta

CIRO' - Le terre del Ciro', tra Torre Melissa, Ciro' e Ciro' Marina, ospiteranno dal 21 al 24 settembre i sindaci delle Citta' del Vino che si ritroveranno in Calabria per la tadizionale Convention d'autunno. L'appuntamento si aprira' con l'assemblea dei sindaci che saranno impegnati su una serie di temi cari all'Associazione dei comuni italiani a vocazione vitivinicola, fondata a Siena nel 1987. Argomenti principali: il turismo del vino, il piano regolatore delle Citta' del vino, ma anche la valorizzazione dei vitigni autoctoni e gli eventi e le iniziative del 2018. "In particolare il 22 mattina alle 9,30, al centro polivalente Alikia di Ciro' Marina - e' detto in un comunicato - e' previsto il simposio sul 'Turismo Enogastronomico - Le terre del vino nuove citta' d'arte. Cultura ed enogastronomia strumenti per fare dei territori nuove destinazioni turistiche - Psr opportunita' per una promozione dell'economia efficiente'. Si discutera' infatti delle possibilita' aperte dal Psr Calabria per lo sviluppo dell'agricoltura e della vitivinicoltura di qualita'. Il Programma di sviluppo rurale e' infatti uno strumento di programmazione comunitaria basato sul Feasr-Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale, che permette alle Regioni di sostenere e finanziare gli interventi del settore agricolo - forestale e accrescere lo sviluppo delle aree rurali. Nasce dal Regolamento UE n.1305/2013 e ha una durata di sette anni (2014/2020)". E' prevista, nel corso della "quattro giorni" anche la presentazione di due volumi: "Il Cuore e la Terra" di Nicodemo Oliveiro, capogruppo Pd in commissione agricoltura alla Camera, e "Prevenire e Curare Mangiando", di Ercole De Masi, gia' primario di Gastroenterologia all'Idi-S.Carlo e specialista in Chirurgia generale ed in Malattie dell'apparato digerente. Durante la Convention, inoltre, i sindaci visiteranno il territorio di Ciro', con il borgo antico e il museo Aloysius Lilius, il ristorante L'Aquila, la cantina di Tenuta Baroni Capuano, l'azienda Librandi e l'azienda agrituristica La Catena. Sabato 23 settembre, a sera, cena di gala all'Hotel Balestrieri di Torre Melissa con la partecipazione di Elisabetta Gregoraci, Roberta Morise e di Ilaria Giancola, Miss Citta' del Vino, e Maria Francesca Guido, Miss Calabria.

 

 

 

Pubblicato in Attualita'
Pagina 5 di 9