fbpx
Giovedì, 30 Giugno 2022

CRONACA NEWS

ISOLA DI CAPO RIZZUTO Una piantagione di canapa indiana, con circa 700 fusti di un'altezza che va da 50 a 120 centimetri, è stata scoperta nelle campagne di Isola Capo Rizzuto dagli agenti della Squadra mobile di Crotone che hanno arrestato e posto ai domiciliari tre persone tra cui il titolare di un'azienda agricola con l'accusa di coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Pubblicato in Cronaca

I finanzieri del Comando provinciale di Crotone hanno sequestrato beni per un valore di un milione e mezzo di euro a don Edoardo Scordio, di 75 anni, ex parroco di Isola Capo Rizzuto, nel crotonese, attualmente agli arresti domiciliari nel Centro internazionale di studi rosminiani di Stresa (Verbania), e a due suoi familiari.

Pubblicato in In primo piano

«Nei giorni scorsi – riferisce una nota della Questura di Crotone –, personale della locale Divisione Pasi - Squadra Amministrativa, unitamente a personale della società E-Distrubuzione Spa, ha effettuato alcuni controlli finalizzati alla verifica del corretto allaccio alla rete elettrica nei confronti non solo di abitazioni private ma anche di esercizi commerciali insistenti in questo centro».

Pubblicato in Cronaca

ISOLA CAPO RIZZUTO - La Polizia di Stato ha sequestrato un autolavaggio abusivo riconducibile a percettore di reddito di cittadinanza. È accaduto nell’ambito di servizi di controllo amministrativo finalizzati all’individuazione di attività illecite, effettuati nel corso della settimana da personale della locale Divisione Pasi - Squadra Amministrativa, unitamente a personale dell’Arpacal di Crotone, sono stati svolti alcuni accessi ad attività lavorative ubicate sul territorio ricadente nel comune di Isola Capo Rizzuto.

Pubblicato in Cronaca

ISOLA CAPO RIZZUTO – Ancora 6 sequestri di congegni elettronici da parte della Polizia di Stato: si tratta del terzo provvedimento in tal senso dall'inizio dell'anno nella cittadina.

Pubblicato in Cronaca

Due depuratori e una tubazione sono state sequestrate dai carabinieri nel Crotonese nell'ambito delle attività di monitoraggio e controllo sulle strutture di trattamento delle acque reflue domestiche e industriali svolto con l'ausilio dei tecnici dell'Arpacal.

Pubblicato in In primo piano
Pagina 1 di 36