Domenica, 25 Ottobre 2020

CRONACA NEWS

Un presunto corto circuito all’origine di un incendio divampato questa mattina in un’abitazione di località Farina a Crotone. Erano le 09.20 quando una telefonata giunta alla sala operativa dei vigili del fuoco del Comando Provinciale di Crotone segnalava del fumo che fuoriusciva da un appartamento sito in via Equador. Dalla caserma di via Gioacchino da Fiore sono così partiti due automezzi una Aps (autopompa serbatoio) ed una Abo (autobotte in supporto). Giunti sul posto, gli uomini dei vigili del fuoco hanno constatato che l'incendio si era propagato su gran parte dell'appartamento posto al piano terra. I pompieri hanno quindi fatto irruzione per cercare di spegnere le fiamme prima che il pericolo di incendio si estendesse anche ai vicini locali adibiti ad abitazioni. Spento l'incendio, dopo accurati accertamenti, è stato accertato che l'abitazione aveva subito danni strutturali in alcune per il forte calore. Per questo i vigili la hanno segnalata e chiusa. Per le cause dell'incendio dai primi accertamenti si presume possa essere stato un corto circuito.

Pubblicato in Cronaca

incendio rocca neto azienda agricola collageIncendio a Rocca di Neto. Questa notte, alle ore 1 circa, una squadra dei vigili del fuoco di Crotone, è intervenuta per un incendio che ha coinvolto una azienda agricola. Le fiamme si sono propagate all'interno di un capannone dove c'erano stipate centinaia di balle di fieno e 750 pecore. L'immediato intervento dei vigili, ha evitato che le fiamme si propagassero al resto del capannone e facendo uscire dallo stesso il gregge, mettendolo al sicuro.

Pubblicato in Cronaca

maltempo vigili fuocoSono stati oltre 50 gli interventi effettuati solo questa notte Nel Crotonese dai Vigili del fuoco. Quattro le squadre impegnate tra Cirò Marina e Crotone, più il gruppo speciale fluviali che con un gommone è intervenuto sull’emergenza di Strongoli Marina dove una grossa colata d'acqua dovuta alle forti piogge ha messo in crisi la frazione. Sono state inoltre impiegate motopompe e idrovora per aspirare acqua da decine di garage e abitazioni ai piani bassi. Sulla statale 106 sono state soccorse persone con auto allagate. E si continua ancora a lavorare, come a Rocca di Neto, ad esempio, dove è esondato il fiume e ci sono già i Vigili del fuoco con i fluviali. In Sila la neve ha superato a valle i 70 centrimetri. È questo il bilancio sulle ultime 12 ore trascorse dal comando provinciale dei Vigili del fuoco di Crotone dove, da questa notte si lavora senza sosta. Il centralino della sala operativa continua a essere subissato da telefonate di cittadini che hanno problemi col maltempo.

maltempo vigili fuoco10

maltempo vigili fuoco9

maltempo vigili fuoco8

maltempo vigili fuoco7

maltempo vigili fuoco5

maltempo vigili fuoco4

maltempo vigili fuoco3

maltempo vigili fuoco2

 

 

Salva

Pubblicato in Cronaca

incidente bivio rocca netoTre persone sono rimaste ferite a seguito di un brutto scontro avvenuto ieri tra due automobili in transito presso il bivio di Rocca di Neto. È l'ennesimo incidente registrato in quel tratto di strada. Ieri sera, alle ore 20 circa, una squadra dei vigili del fuoco di Crotone, è quindi intervenuta sulla statale 107 nel Comune di Rocca di Neto. Delle tre persone ferite, per una, è stato necessario che i vigili del fuoco tagliassero alcune parti dell'auto con delle cesoie per poterla estrarre dall'autovettura. Dopo averla estratta, la persona ferita è stata consegnata ai sanitari del 118 presenti sul posto e trasportata all'ospedale di Crotone. La strada, invece, è stata chiusa al traffico veicolare fino alla messa in sicurezza dell'intera zona, dove erano presenti i carabinieri e la polizia stradale.

 

 

Pubblicato in Cronaca

incidente roccabernarda internaBrutto incidente nel pomeriggio di ieri a Roccabernarda. Intorno alle ore 16, due squadre dei vigili del fuoco di Crotone con tre automezzi, tra cui l'autogrù e il carro Speleo Alpino Fluviale, sono intervenute nel Comune di Roccabernarda sulla strada provinciale 58 dove un'autovettura con due donne a bordo, per cause ancora in via d'accertamento, ha terminato la corsa fuori strada, finendo in un burrone di circa 15 metri. I vigili intervenuti, hanno trovato la zona particolarmente impervia di non facile accesso, e raggiunta l'autovettura si è provveduto ad estricare dalle lamiere una delle due donne. Una volta immobilizzata con tavola spinale, la donna è stata recuperata con manovre Speleo Alpino Fluviale con l'ausilio di una barella Toboga. Si è dovuti ricorrere all'utilizzo dell'autogrù per riportare la donna in superficie e consegnarla ai sanitari del 118 che, dopo le prime cure, l'hanno trasportata in ospedale con l'elisoccorso presente sul posto. Ad effettuare i rilievi del caso erano presenti i carabinieri di Petilia Policastro.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

fiamme biomasse4Il primo mezzo è uscito alle 15:25 di ieri. Sono poi dovute intervenire 6 squadre e altrettanti mezzi per sedare l'incendio scoppiato nel deposito all'aperto di ceppato all'interno del piazzale delle Biomasse di Cutro. Si tratta di un'area di circa 3.000 metri quadrati. È dovuto intervenire anche un canader e altre due squadre dei Vigili per sedare le fiamme. Il cippato è il legno tagliato in scaglie, utilizzato combustibile per produrre energia.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 9 di 15