Martedì, 11 Agosto 2020

 

CRONACA NEWS

polizia laterale 113Era latitante dallo scorso mese di giugno quando sfuggi' alla cattura nell'ambito di un'operazione antimafia della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro denominata "Hermes" contro una cosca di Crotone dedita ad estorsioni e spaccio di sostanze stupefacenti. Remus Alin Bragaru, 31enne nato in Romania, e' stato rintracciato e arrestato a Karlsruhe, in Germania, a conclusione di un'attivita' investigativa avviata dalla squadra Mobile di Crotone in collaborazione con la polizia tedesca di Karlsruhe e in raccordo con l'Interpol che ha consentito la localizzazione del latitante nella cittadina tedesca. Una serie di servizi congiunti tra le polizia hanno infatti hanno permesso di individuare l'attuale domicilio del 31enne rumeno che e' stato catturato lo scorso 17 novembre ed al quale e' stato notificato il mandato di cattura europeo. Nei prossimi giorni Bragaru sara' estradato in Italia. L'operazione Hermes portata a termine nello scorso mese di giugno dalla squadra Mobile di Crotone con la collaborazione del Servizio centrale operativo della Polizia di Stato sotto la direzione della Dda di Catanzaro si concluse con il fermo di 15 persone. Nello scorso mese di ottobre la Procura distrettuale ha concluso le indagini nei confronti di 20 indagati.

 

 

Pubblicato in Cronaca

PETILIA POLICASTRO – Un 47enne di Crotone è stato arrestato per atti persecutori nei confronti della sua ex compagna e resistenza a pubblico ufficiale. I militari sono intervenuti presso l’abitazione della sua ex convivente dove l’uomo aveva minacciato la stessa ed aveva insistentemente cercato di entrare nella sua abitazione. Alla vista dei militari, intervenuti sul posto, lo stesso ha inveito contro gli operanti, minacciandoli e rendendo necessario il suo arresto.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

inps crotoneArrestato un 25enne algerino beccato dagli agenti di Polizia a forzare un distributore automatico dell’Inps di Crotone. È accaduto nella serata di ieri quando personale della Squadra Volante, coordinato dal vicecommissario Zena Teresa Vitetti, ha tratto in arresto Alaeddine Bensaci, nato in Algeria, di 25 anni, residente a Crotone, con precedenti di Polizia, perché resosi responsabile dei reati di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Ieri sera, il giovane, è stato sorpreso mentre forzava un distributore automatico di caffè all’interno della sede Inps di questo capoluogo e, vistosi alle strette, per guadagnarsi la fuga, ha colpito con calci e pugni gli operatori di Polizia intervenuti che, però, sono riusciti a bloccarlo. Dopo le formalità di rito l’arrestato, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, veniva trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura. Sono in corso indagini relative alla commissione di analoghi reati negli ultimi periodi.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

piazza duomo isola capo rizzutoISOLA CAPO RIZZUTO – Arrestato due volte in poche ore. I carabinieri della locale tenenza hanno arrestato a Isola Capo Rizzuto (KR), un uomo, R.A. 37enne, operaio, del luogo. I militari l'hanno sorpreso all'interno della scuola parrocchiale, in piazza Duomo, nel tentativo di compiere un furto. Aveva con se' un arnese da scasso che e' stato sottoposto a sequestro. Al termine delle formalita' di rito l'uomo e' stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la propria abitazione. Dopo solo poche ore, i militari l'hanno dovuto arrestare nuovamente, questa volta per il reato di evasione essendosi allontanato dall'abitazione di residenza, per recarsi nei pressi di piazza Duomo, dove ha cercato di danneggiare a calci la porta d'ingresso del locale in uso al gruppo "Scout" e dove e' stato rintracciato e bloccato dai carabinieri che, al termine delle formalita' di rito, l'hanno condotto in carcere.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

carabinieri 112 lateraleMESORACA – I carabinieri della locale Stazione, in provincia di Crotone, hanno arrestato un 30enne, F.E., operaio del luogo, ritenuto responsabile di aver forzato un posto di controllo eseguito dai militari tentando di travolgere gli stessi. L'inseguimento e le attività di ricerche dei carabinieri hanno consentito di arrestare l'uomo nei pressi della propria abitazione, mentre l'autovettura è stata rinvenuta abbandonata in località ''Badessa''. A conclusione degli accertamenti, lo stesso, in stato di alterazione psicofisica, è risultato positivo all'uso di sostanze alcoliche e stupefacenti. Il veicolo è stato sequestrato.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

cocaina banconote carabinieriCIRO' MARINA – Spacciava cocaina durante la detenzione domiciliare. I carabinieri della Radiomobile hanno arrestato, in flagranza di reato, P.F. 55enne di Cirò Marina, già sottoposto alla misura della detenzione domiciliare. I militari l’hanno sorpreso, presso la propria abitazione, nell’atto di cedere un grammo di cocaina suddiviso in due dosi a un tossicodipendente del posto che è stato a sua volta segnalato all’Autorità amministrativa competente per uso personale di sostanza stupefacente. Nel corso dell’immediata perquisizione domiciliare del detenuto, sono stati rinvenuti 32 grammi complessivi di cocaina, suddivisa in dosi, un bilancino di precisione e la somma contante di 1.000 euro circa in banconote di vario taglio, ritenuta provento dell’attività di spaccio, tutto posto sotto sequestro. Per tali violazioni, all’uomo è stata revocata la misura della detenzione domiciliare e contestualmente sostituita con quella in carcere.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 8 di 40