fbpx
Lunedì, 15 Luglio 2024

CRONACA NEWS

CACCURI Nel pomeriggio del 20 maggio scorso, i carabinieri della Stazione di Caccuri, coadiuvati da veterinari dell’Asp di Crotone, hanno segnalato all’autorità amministrativa un 31enne del posto per la violazione della legge regionale numero 45 del 2023 (promozione del benessere degli animali d’affezione e prevenzione del randagismo).

 

Pubblicato in Cronaca

CACCURI Una persona è stata denunciata in stato di libertà per abbandono di rifiuti. È accaduto nella mattinata del 15 aprile scorso, quando i carabinieri della Stazione di Caccuri, al termine di rapida attività di indagine, hanno deferito in stato di libertà un cittadino 60enne di origine marocchine, resosi responsabile di abbandono di rifiuti, violando le norme del Testo unico ambientale.
L’attività nasce da una denuncia sporta proprio presso il Comando stazione carabinieri di Caccuri da parte di un cittadino, il quale riferiva di aver visto l'uomo intento a scaricare alcuni rifiuti, tra i quali mobili rotti, pneumatici, materiale in plastica e spazzatura varia, sul ciglio di una strada interpoderale che collega la Sp 62 alla Sp 26.
Il denunciante, riferiva ai militari di aver visto anche il furgone in uso all’uomo ricordandosi però solo alcuni numeri della targa. I militari, grazie alla profonda conoscenza del territorio nonché alla descrizione del mezzo fornita dal denunciante sono risaliti al proprietario del veicolo il quale, una volta identificato, ha ammesso di aver scaricato i rifiuti in quella strada.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

Un uomo è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti. È accaduto nel primo pomeriggio del 12 febbraio scorso, quando i carabinieri della Stazione di Caccuri, coadiuvati dai militari dell’aliquota operativa, hanno arrestato un 52enne di origini lombarde ma residente a Cerenzia (KR) per detenzione di sostanze stupefacenti.

 

Pubblicato in Cronaca

«Tra le attività poste in essere dalla Soprintendenza per attuare la sua mission istituzionale, quella di dare avvio a procedimenti per la dichiarazione dell’interesse culturale di “cose immobili e mobili che presentano interesse artistico, storico, archeologico o etnoantropologico” costituisce uno strumento indispensabile per porre in essere una efficace azione di tutela e conservazione del patrimonio del territorio che le è stato affidato. Dopo studi, ricerche di archivio e sopralluoghi si è finalmente giunti a dare avvio al dovuto riconoscimento giuridico al monumento che più rappresenta il borgo di Caccuri: il Castello Barracco già palazzo Ducale dei Cavalcanti». Lo rende noto il soprintendente Stefania Argenti della Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio (Sabap) delle province di Crotone e Catanzaro.

 

Pubblicato in Attualita'

CACCURI Due persone sono state denunciate in stato di libertà dai carabinieri a seguito di controlli a dei frantoi oleari. Continua senza sosta la campagna di controllo dei militari dell’Arma dei Carabinieri nei confronti di opifici oleari presenti sul territorio.

 

Pubblicato in Cronaca

CACCURI Nel pomeriggio del 28 ottobre scorso, i militari della Stazione carabinieri di Caccuri, nell’ambito di mirati servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati ambientali nel Comune di competenza, hanno deferito in stato di libertà due persone del posto, un 60enne e un 57enne, per abusivismo edilizio.

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 10