fbpx
Lunedì, 06 Dicembre 2021

CRONACA NEWS

bruno francescoSi è allontanato volontariamente da casa Francesco Bruno, il 22enne di Cirò i cui genitori avevano denunciato la scomparsa nella giornata di ieri, segnalandola ai carabinieri di Cirò [LEGGI ARTICOLO]. Il ragazzo sta bene e, attraverso un contatto telefonico, ha detto di non voler essere rintracciato, né ha voluto comunicare il posto in cui si trova adesso. Francesco si era volatilizzato nel nulla lo scorso mercoledì sera. Dopo essere stato a cena a casa della sua ragazza, infatti, era rincasato presso la sua dimora per poi riuscire pochi minuti dopo. In quel frangente aveva detto alla madre che avrebbe fatto ritorno a casa da lì a poco. Ma da quel momento, invece, si sono perse le sue tracce. Ebbene, nella tarda serata di ieri, il 22enne, forse colpito anche dal clamore mediatico scoppiato attorno alla sua scomparsa, ha deciso di contattare i genitori, comunicando loro di essersi allontanato volontariamente da casa. Il ragazzo ha inoltre aggiunto di non voler essere al momento rintracciato. È stata poi la sorella a trasmettere la notizia ai carabinieri che hanno quindi interrotto le ricerche. Gli uomini dell'arma avevano anche attivato il piano provinciale per la ricerca delle persone scomperse. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

carabinieri3Cinquantaquattro nuovi vice brigadieri hanno prestato giuramento di fedeltà alla Repubblica a Catanzaro, presso la sede del Comando legione Carabinieri Calabria. I giuranti, provenienti da tutte le provincie della Calabria, hanno appena terminato con successo un impegnativo corso di aggiornamento professionale presso la Scuola allievi marescialli e brigadieri di Velletri, dopo aver superato una severa selezione. Il comandante della Legione, generale Aloisio Mariggiò, rivolgendosi ai neopromossi, ha sottolineato il profondo significato morale del Giuramento e il rinnovato impegno nel servizio che questo implica. Nel suo saluto ha evidenziato in particolare due caratteristiche fondamentali di chi riveste un grado e una funzione di comando: una condotta ineccepibile, per essere esempio e punto di riferimento dei colleghi più giovani o di grado meno elevato, e la capacità di trasmettere umanità ed empatia nel contatto con i cittadini, dei quali i carabinieri sono custodi, non solo quando questi hanno bisogno di aiuto, ma anche quando incorrono nel giusto rigore della Legge. Il Comandante ha infine rivolto un saluto affettuoso ai numerosi familiari ed amici che hanno voluto rendere ancora più bella ed intensa la giornata con la loro presenza.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

carabinieri santaseverina2I militari della stazione distaccata avevano da tempo ricevuto segnalazioni di strani movimenti nella frazione di Altilia: le porte di alcune cantine avevano subito tentativi di scasso.

Pubblicato in Cronaca

I carabinieri della Compagnia di Cirò Marina hanno arrestato, a Torre Melissa, Enrico Bifulco, di 65 anni, originario di Ottaviano (Napoli), latitante dal novembre 2014 quando era sfuggito all'arresto chiesto dalla Dda di Salerno.

Pubblicato in Cronaca

Attività operativa dei carabinieri questa mattina in pieno centro a Crotone. Un reparto specializzato dei carabinieri ha provveduto a controllare, anche con l'ausilio di unità cinofile, un suv di colore blue, marca Jeep, regolarmente parcheggiato in via Spiaggia delle Forche. I militari dell'Arma hanno bloccato il traffico dell'intera arteria, ponendo ai due opposti lati altrettanti mezzi. Con molta calma hanno proceduto all'esame dettagliato del suv sia all'interno che all'esterno. Secondo quanto è stato possibile apprendere non c'è stato il supporto di militari operativi a Crotone, ma l'indagine è stata interamente effettuata da militari provenienti da fuori regione (probabilmente Bologna e Roma) e dall'unità cinofila di Vibo Valentia. Sempre secondo quanto è stato possibile apprendere l'attività di questa potrebbe essere legata ad un'indagine nazionale di cui ancora non sono state rese note le risultanze.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

Indagano i carabinieri sull'incendio ad un'autovettura registrato oggi pomeriggio intorno alle 15.45 nella centralissima via Manzoni. Si è trattato di una Fiat 500 ultimo tipo di colore beige cui è andato a fuoco parzialmente il vano motore. L'automobile è nella disponibilità di un 50enne crotonese. Quando gli uomini del comando provinciale dei Vigili del fuoco sono intervenuti sul luogo dell'incendio con un mezzo Aps, un passante aveva già provveduto a spegnere le fiamme. La squadra dei Vigli del fuoco ha quindi provveduto a mettere definitivamente in sicurezza l'autovettura evitando così ulteriori danni alla stessa. L'incendio non ha provocato danneggiamenti ad altre automobili circostanti. Sul luogo sono intervenuti i Carabinieri che adesso indagano, visto che non sarebbe stato possibile accertare la natura dolosa del rogo. Sempre nel tardo pomeriggio di oggi gli uomini del comando provinciale dei Vigili del fuoco sono dovuti intervenire per sedare le fiamme date ad un cumulo di spazzatura situato in via Macello nel quartiere di Sant'Antonio dove risiedono numerose attività meccaniche e carrozzerie. Anche in questo caso l'intervento non è stato di particolare entità. 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 136 di 137