Martedì, 01 Dicembre 2020

CRONACA NEWS

incendio casabonaCASABONA - Il Corpo forestale dello Stato ha denunciato in stato di libertà un uomo accusato di avere provocato nel territorio di Casabona un incendio boschivo bruciando residui vegetali. Il fatto risale al 15 luglio scorso e le indagini condotte nel frattempo dal Corpo forestale hanno consentito di individuarne il responsabile, che é stato denunciato alla Procura della Repubblica di Crotone. L'incendio aveva distrutto 11 ettari di bosco e cinque di uliveto. Le fiamme avevano divorato anche un pick-up utilizzato per i lavori agricoli, un deposito di balle di fieno e danneggiato anche un fabbricato. Per lo spegnimento dell'incendio erano dovuti intervenire un autobotte ed un canadair, oltre al personale del Corpo forestale.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

bombole vigili del fuocoNella mattinata di oggi un incendio si è sviluppato all'interno di un'abitazione ricadente nel Comune di Rocca di Neto per fortuna senza tragiche conseguenze. Erano all'incira le ore 12 quando una chiamata ha allertato la sala operativa del comando Vigili del Fuoco di Crotone. Sul posto sono giunte due squadre con due mezzi. Si è subito constatato che l'incendio era scaturito probabilmente da una perdita di gas da una bombola a gpl posta all'esterno dell'abitazione che aveva provocato, a sua volta, l'incendio di uno scaldino. Le fiamme, al momento, dell'arrivo dei vigili si erano già propagate in un sottotetto in legno al piano terra. Il tempestivo intervento dei pompieri ha evitato che le fiamme arrivassero all'interno dell'abitazione interessata solo da folto fumo. Gli uomini del comando di Crotone hanno subito raffreddato le 2 bombole che erano state avvolte dalle fiamme per evitare il peggio, dato che vi erano altre abitazioni adiacenti. Sul posto erano presenti anche i Carabinieri di Rocca di Neto.

 

 

Pubblicato in Cronaca

mezzi incendiati derico collageTORRE MELISSA - Cinque autocompattatori e due automobili sono stati distrutti da un incendio la notte scorsa a Torre Melissa, nel crotonese. Sul posto non sono state trovate taniche ma la causa del rogo, secondo gli investigatori, è presumibilmente dolosa. I mezzi erano di proprietà della società "Derico New Geo" con sede legale a Cirò Marina, che si occupa della raccolta dei rifiuti urbani nella zona ed erano parcheggiati in un piazzale dell'azienda. L'intervento dei vigili del fuoco del Comando provinciale di Crotone, arrivati con due squadre e cinque automezzi, ha evitato che le fiamme si propagassero ad altri mezzi parcheggiati nel piazzale ed al capannone dove si effettua la lavorazione dei rifiuti. Le indagini sono condotte dai carabinieri di Torre Melissa e da quelli della Compagnia di Cirò Marina. Nei mesi scorsi, all'azienda era stata revocata la certificazione antimafia a causa della presenza di alcuni dipendenti che la ditta ha poi provveduto a licenziare riottenendo il via libera a lavorare per la pubblica amministrazione.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

fuoco praialongaUn vasto incendio sta interessando la zona di Praiaolonga, con colonne di fiamme e fumo che tengono desta la preoccupazione dei villeggianti. I focolai hanno raggiunto la zona di Praialonga alta dove molte case sono state abbandonate dai residenti e altre potrebbero essere state danneggiate dai roghi. Fiamme anche presso la reception all’ingresso del villaggio. Gli inquilini sono stati invitati per precauzione a sostare in spiaggia, ma molti di loro hanno scelto di abbandonare la residenza estiva in macchina e, per questo motivo, si è creato un intasamento stradale sulla statale 106 nei pressi dello svincolo per il villaggio e su Steccato di Cutro. Almeno una decina gli uomini dei Vigili del fuoco impegnati nell’intervento, con almeno quattro mezzi e un elicottero a supporto. Le fiamme, in questi giorni, stanno divorando ettari di vegetazione costiera, protetta e non. Nel territorio di Isola Capo Rizzuto si sta operando in fretta per impedire che le fiamme possano mettere in pericolo i numerosi villaggi turistici che costellano la zona. A quanto pare, il forte vento a trascinato l’incendio da Marinella di Cutro fino al villaggio Valtur di Isola Capo Rizzuto (Marinella).

 

fuoco praialonga collageLa pregiata macchia mediterranea che caratterizza la zona in quei punti, è andata quasi del tutto distrutta. In questo momento i Vigili del fuoco sono impegnati a spegnere anche un altro vasto incendio che sta interessando un deposito di paglia in una campagna di San Leonardo di Cutro. Il fumo rende l’aria irrespirabile e offusca anche la visibilità della strada statale 106, dove si sono registrati rallentamenti. Ieri, invece, era toccato alle campagne e alle colline che vanno da Scifo a Capocolonna, mentre oggi gli incendi sono arrivati fino alla zona di Isola Capo Rizzuto e Le Castella, dove diversi sono i focolai che in queste ore i vigili del fuoco sono impegnati a domare. I mezzi del Comando provinciale risultano attualmente impegnati e non si riesce a far fronte a tutte le segnalazioni che stanno pervenendo di minuto in minuto ai centralini dei Vigili del Fuoco di Crotone che ha anche chiesto l’invio di mezzi suppletivi alla provincia limitrofa di Catanzaro. I bilanci iniziano a farsi pesanti, e il fuoco sta divorando intere colline; gravi danni si sono registrati nel comune di Scandale, dove il fuoco è arrivato a ridosso delle abitazioni, causando preoccupazione e sgomento. L’origine degli incendi, come al solito, non si sa se sia dolosa oppure dovuta a fenomeni naturali di autocombustione o generata da disattenzioni di quanti ancora buttano le cicche quasi spente fuori dai finestrini delle auto causando inconsapevolmente questi disastri.

 

 

 

 

 

Salva

Salva

Pubblicato in Cronaca

Senza titolo 1 RecuperatoL'intero complesso di villette situate su via Sibaris a Crotone è senza luce da questo pomeriggio a causa d'incindio ad una cassetta elettrica cui erano collegate gran parte delle abitazioni. Una squadra dei vigili del fuoco è dovuta per tanto intervenire sul posto nel primo pomeriggio di oggi, faticando non poco per sedare l'incendio generato, molto probabilmente, da un corto corcuito. In questo momento i tecnici dell'Enel sono al lavoro per ripristinare l'erogazione della corrente elettrica il prima possibile. La zona è situata su una delle traverse che insitono prima della via per Capocolonna in coincidenza del Lido San Leonardo. (Foto: Paolo Pulvirenti)

 

 

Pubblicato in Cronaca

incendio piazza pitagora2Spettacolare e difficile intervento dei Vigili del fuoco in una traversa limitrofa a piazza Pitagora a Crotone dove la canna fumaria posta sul tetto di una mansarda ha preso fuoco e le fiamme stavano per propagarsi sulle travi in legno che la sorreggono. I Vigili stanno intervenendo in questi minuti con l'ausilio di un'autoscala e in questo momento stanno sezionando la tettoia per spegnere i focolai generatisi all'interno della struttura. Lo stabile è situato nella traversa di via Francesco Sculco che conduce sulla centralissima piazza Pitagora. Il pezzo di strada è stato isolato con l'ausilio anche dei carabinieri nel frattempo intervenuti sul posto. L'allarme è scattato dopo che dalla canna fumaria è uscito del fumo in maniera copiosa e il centro di Crotone è stato invaso dalla puzza di bruciato. Nel frattempo si è radunato attorno il luogo dell'intervento un cospicuo capennello di gente.

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 13 di 16