fbpx
Lunedì, 24 Giugno 2024

CRONACA NEWS

ISOLA DI CAPO RIZZUTO È stata davvero una sorpresa per i carabinieri della Tenenza di Isola di Capo Rizzuto, quando, verso le ore 18 dello scorso 10 aprile, si è presentato nei propri uffici un cittadino guineiano, 25enne, residente nel centro isolitano, con ancora indosso degli indumenti intrisi di sangue, riferendo di essere stato, poco prima, accoltellato dal proprio coinquilino.

 

Pubblicato in Cronaca

CATANZARO Beni per 40 milioni di euro sono stati confiscati dalla Guardia di finanza a tre imprenditori di Catanzaro ritenuti contigui alle cosche Arena di Isola Capo Rizzuto e Grande Aracri di Cutro.

 

Pubblicato in Calabria

ISOLA DI CAPO RIZZUTO «Delusione e rabbia - informa una nota - da parte della sindaca Maria Grazia Vittimberga in merito all’ufficialità della chiusura del Punto di emergenza territoriale (Pet) di Isola Capo Rizzuto, soprattutto dopo gli incontri dei giorni scorsi per chiedere, tra le tante, anche un’ambulanza in più per il territorio, proprio questo la decisione dell’Asp ha il sapore di beffa: "Isola Capo Rizzuto non può e non deve rimanere indietro per numerosi motivi, almeno 18.000: si tratta del comune più popoloso della provincia dopo il capoluogo, e in queste situazioni sono i numeri a fare la differenza"».

 

Pubblicato in Calabria

Quattro nuovi ufficiali dell'Arma dei carabinieri si sono insediati al Comando provinciale di Crotone. Si tratta del capitano Martina Iacono, 29 anni di Ischia (Napoli), che è stata destinata al comando della Compagnia di Cirò Marina; del capitano Ludovico Paterni, 31 anni di Gubbio (Perugia) che comanderà la Compagnia di Petilia Policastro; del sottotenente Mirko De Chirico, 33 anni di Terlizzi (Bari), che comanderà il nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Cirò Marina e del sottotenente Emanuele Stefano, 38 anni di Casarano (Lecce) destinato a comandante della tenenza di Isola Capo Rizzuto.

 

Pubblicato in In primo piano

ISOLA CAPO RIZZUTO I carabinieri della locale Tenenza sono intervenuti, nel pomeriggio dell’8 ottobre scorso, nel centro cittadino di Isola Capo Rizzuto, dove era stato segnalato un soggetto pericoloso. Una volta raggiunto il luogo indicato, il soggetto ha rifiutato di collaborare, mostrando ai militari una pistola e un coltello, con cui minacciava di aggredirli, manifestando anche l’intenzione di togliersi la vita.

 

Pubblicato in Cronaca

Si chiama Garbino, come il vento che soffia da sud-ovest che spazza via le nuvole dal cielo, l'operazione con la quale questa mattina la Squadra Mobile di Crotone, insieme a quella di Catanzaro, ha eseguito 11 provvedimenti di fermo disposti dalla Direzione distrettuale antimafia nei confronti di altrettante persone di Isola Capo Rizzuto (Kr).

 

Pubblicato in In primo piano
Pagina 1 di 2