fbpx
Martedì, 18 Gennaio 2022

CRONACA NEWS

Percepisce reddito di cittadinanza senza requisiti: denunciato dalla Polizia amministrativa di Crotone. Personale della locale Divisione Pasi, a seguito di accertamenti scaturiti da un precedente controllo amministrativo effettuato presso un esercizio commerciale di motoveicoli, ubicato a Crotone, ha denunciato una persona alla competente Autorità giudiziaria.

Pubblicato in Cronaca

ISOLA CAPO RIZZUTO - Dipendente a nero percettrice di reddito di cittadinanza e apparecchi elettronici non consentiti: arriva una segnalazione all’Ispettorato territoriale del lavoro e 30.000 euro di sanzione per un esercente. È accaduto nella giornata del 5 maggio scorso, quando personale della divisione Pasi della Questura ha effettuato controlli amministrativi sul territorio e, all’esito di uno di questi, il titolare di un’attività di somministrazione di alimenti e bevande di Isola di Capo Rizzuto è stato sanzionato.

Pubblicato in Cronaca

«Nella giornata del 19 febbraio scorso – informa una nota della Questura di Crotone – personale della Divisione Pasi - squadra amministrativa, nell’ambito di specifici servizi disposti dal questore, Massimo Gambino, ha effettuato controlli amministrativi in Crotone e provincia all’esito dei quali due titolari di attività commerciali sono stati sanzionati».

Pubblicato in Cronaca

«Nella giornata di sabato scorso (30 gennaio 2021) – informa una nota della Questura di Crotone – personale della Divisione Pasi - Squadra Amministrativa, nell’ambito di specifici servizi disposti dal questore, Massimo Gambino, ha effettuato controlli amministrativi a Rocca di Neto all’esito dei quali due titolari di attività commerciali, tra cui una sala giochi, attrezzata come centro scommesse, sono stati sanzionati per aver violato le normative atte al contenimento del rischio epidemiologico derivante dal virus Covid 19, disponendo la sospensione delle attività per giorni 5».

Pubblicato in Cronaca

polizia pasiControlli amministrativi e provvedimenti ad attività che somministrano alimenti e bevande nel centro cittadino di Crotone. Sono stati effettuati nella giornata di venerdì 24 maggio scorso, da personale della Questura di Crotone (divisione Pasi - squadra di Polizia amministrativa), unitamente a personale del reparto Prevenzione crimine di Cosenza e ad ispettori sanitari del servizio Sian dell’Asp di Crotone. In particolare, presso un’attività di somministrazione di alimenti e bevande, sono stati identificati 8 dipendenti per i quali si è invitata la titolare in Questura al fine di portare in visione i relativi contratti di assunzione. In prosecuzione dei controlli presso la stessa attività, grazie al personale sanitario, si procedeva al sequestro amministrativo di 13,5 chilogrammi circa di prodotto di genere alimentare (carne e pesce), in quanto risultato essere privo di tracciabilità ed etichettatura. Inoltre, il personale del Sian han impartito alla titolare prescrizioni di adeguamento di carattere igienico-sanitario e richiesto ulteriore esibizione documentale. In un’attività dello stesso tipo è stata identificata una dipendente che è poi risultata essere sprovvista di regolare contratto di assunzione (in nero). La Polizia ha quindi interessato il competente Ispettorato territoriale del lavoro di Crotone. Inoltre, personale del Sian, al termine delle verifiche di competenza, ha impartito anche in questo caso ulteriori prescrizioni di adeguamento a carattere igienico-sanitario e richiesto ulteriore esibizione documentale. Non sono state infine riscontrate irregolarità in un’ultima attività verificata. Il personale del Sian, però, al termine delle verifiche di competenza, ha impartito prescrizioni di adeguamento di carattere igienico-sanitario e richiesto ulteriore esibizione documentale.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca