Sabato, 04 Luglio 2020

CRONACA NEWS

gommone sbarco

(Foto: Repertorio)

Trentatre' migranti, somali e afghani, fra cui 17 uomini, 13 donne e 3 minori accompagnati, sono stati intercettati nella notte, al largo di Crotone, in localita' Gabella. La richiesta di aiuto e' partita dalla stessa imbarcazione dei migranti, con una telefonata ai Carabinieri che si sono subito attivati allertando la Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Crotone. Quest'ultima ha raggiunto con una motovedetta la barca, effettuando il trasbordo dei passeggeri. La Prefettura di Crotone ha coordinato le procedure per il primo soccorso e l'accoglienza, effettuate da personale della Questura e dei Carabinieri, della Capitaneria di Porto e dell'Azienda Sanitaria provinciale. E' stato allertato anche il sindaco di Crotone nell'eventualita' che vi fossero minori non accompagnati. Le operazioni - rende noto la prefettura - si sono svolte nel pieno rispetto delle condizioni di sicurezza. Gli immigrati, tutti in discrete condizioni fisiche, sono stati sottoposti agli accertamenti sanitari e sono stati temporaneamente trasferiti al Cda-Cara di Isola Capo Rizzuto.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

sbarco barca vela capo cimitiVentuno migranti sbarcati sulla costa jonica crotonese sono stati rintracciati questa mattina dalla Capitaneria di Porto di Crotone nei pressi della piccola baia di Capo Cimiti nel comune di Isola Capo Rizzuto. Al fine di verificare la presenza di eventuali naufraghi, sono intervenute due motovedette della Guardia Costiera. Assicurata ad uno scoglio con una piccola cima, e' stata rinvenuta l'imbarcazione a vela impiegata per guadagnare la costa. L'imbarcazione, dopo le necessarie verifiche strutturali, e' stata condotta dagli uomini della Capitaneria nel porto di Crotone per le successive attivita' di polizia giudiziaria. A terra, intanto, le forze di polizia hanno individuato ventuno migranti, tra cui 4 donne e 7 bambini, tutti in ottimo stato di salute. Gli extracomunitari verranno trasferiti nel centro di accoglienza S. Anna di Isola di Capo Rizzuto dove verranno completate le attivita' burocratiche.

 

 

 

 

 

 

 

Salva

Pubblicato in Cronaca

barca vela migrantiI mezzi aeronavali delle Fiamme gialle della Calabria, con l'ausilio anche di un aereo della polizia spagnola "Casa 325" del dispositivo "Frontex", nei giorni scorsi, ha intercettato un veliero sospetto con due persone a bordo, entrambi di nazionalita' ucraina, che si stava allontanando verso acque internazionali. L'operazione ha fatto seguito alla segnalazione dei carabinieri che, nei pressi della localita' "Marinella" nel territorio di Isola Capo Rizzuto (KR), avevano individuato sei migranti con gli abiti bagnati, presumibilmente sbarcati da poco tempo. Nel giro di poche ore la Guardia di Finanza e la Polizia di Stato avevano rintracciato nello stesso tratto di costa altri 19 migranti, fra i quali una donna e due minori. Le successive ricerche in mare del Reparto operativo aeronavale della Guardia di finanza di Vibo Valentia, ad oltre 50 miglia al largo di Crotone, hanno individuato una barca a vela sospetta che e' stata fermata e abbordata. Successivamente l'imbarcazione e' stata condotta fino al porto di Crotone. Le indagini della Guardia di Finanza di Crotone e dalla locale Squadra Mobile della Polizia di Stato hanno permesso di accertare le responsabilita' penali dei due ucraini componenti l'equipaggio per illecito trasporto di migranti. Peraltro, nei confronti di uno dei due fermati pendeva un'ordinanza di arresto per analoghi reati. E' stato pertanto effettuato il fermo dei due ucraini. Il veliero, di 12 metri di lunghezza, e' stato posto sotto sequestro. I 25 migranti individuati hanno raccontato di essere curdi e di essere partiti nella nottata fra il 23 ed il 24 luglio scorso da una citta' sulla costa della Turchia.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

sbarco olympia banchinaE' giunta nel porto di Crotone la motonave "Olympic Commander", battente bandiera norvegese, con a bordo 1200 migranti salvati nel Canale di Sicilia. Dalla nave, che fa parte del dispositivo internazionale "Frontex", stanno per avere inizio le operazioni di sbarco. Del gruppo arrivato oggi, fanno parte 846 uomini, 196 donne (15 delle quali incinte) e 158 minori. Tra questi ultimi 130 sono quelli non accompagnati per i quali i sindaci della zona hanno messo a disposizione strutture comunali. Per le operazioni di sbarco di accoglienza e' attivo il dispositivo coordinato dalla Prefettura di Crotone del quale fanno parte un centinaio di unita' delle forze dell'ordine.

 

 

Pubblicato in Cronaca

nave migrantiLa Prefettura informa che «nella giornata di domani 14 luglio approderà presso il porto di Crotone la motonave “Olympic Commander” battente bandiera norvegese, con a bordo oltre 1.200 migranti ed una stima di arrivo per le ore 13. L’imbarcazione è parte del dispositivo internazionale “Frontex”, attivo, sulla base delle intese raggiunte in sede comunitaria, lungo il Canale di Sicilia e con compiti d’intervento e soccorso a sostegno dei migranti durante le traversate. In ragione dell’elevato numero delle persone soccorse è indetta, nel tardo pomeriggio odierno, una riunione di coordinamento in Prefettura per mettere a punto, sul piano operativo e logistico adattato allo specifico evento, i contenuti del cosiddetto “protocollo sbarchi”. Oggetto delle iniziative di raccordo sarà la sequela delle distinte fasi della discesa in banchina, dell’assistenza anche a mezzo della distribuzione di generi di conforto, dello screening sanitario nonché del successivo fotosegnalamento nonché l’indicazione degli ambiti d’intervento, in modo coordinato, dei soggetti pubblici e privati cui la Legge attribuisce compiti, responsabilità e funzioni strumentali di supporto. I migranti, completate le attività di rito, raggiungeranno, come di consueto, le diverse località assegnate dal piano nazionale di riparto del ministero dell’Interno».

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

sbarco giugno2015 2Sono curdi e iracheni i 71 migranti sbarcati questa mattina al porto di Crotone dalle due motovedette della Capitaneria di porto della citta' calabrese che li avevano soccorsi la notte scorsa. I migranti navigavano a bordo di una barca a vela, che e' stata intercettata a 90 miglia al largo delle coste calabresi, e poi sono stati trasbordati sulle due motovedette e condotti allo scalo marittimo di Crotone dove la Prefettura aveva intanto attivato il dispositivo di accoglienza. A bordo della barca a vela e' stato anche rinvenuto il cadavere di un uomo. Le cause del decesso dovranno essere accertate. Sull'imbarcazione hanno viaggiato, in particolare, 33 uomini, 14 donne e 24 minori tutti accompagnati che sono stati trasferiti nel Centro di accoglienza per richiedenti asilo di Isola Capo Rizzuto.

(Foto: Repertorio)

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 6 di 13