fbpx
Mercoledì, 10 Agosto 2022

CRONACA NEWS

Ulteriori sequestri e sanzioni sono stati eseguiti dalla Polizia a Crotone per la musica assordante sul lungomare.

Pubblicato in Cronaca

Denunce e sequestri sono stati comminati dalla Questura di Crotone a seguito di controlli domiciliari ai possessori di armi.

Pubblicato in Cronaca

ROCCABERNARDA - In 12 anni si sarebbero impossessati in modo illecito di numerosi terreni situati nel comune di Roccabernarda, nel crotonese. Per questo motivo, i carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro e dell'Aliquota carabinieri della Sezione di polizia giudiziaria della Procura di Catanzaro hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip su richiesta della Dda catanzarese nei confronti di tre persone ritenute affiliate alla cosca Bagnato.

Pubblicato in Cronaca

manufatto abusivo lenzeROCCABERNARDA - Un fabbricato abusivo in corso di edificazione in un'area rurale e' stato sequestrato nei giorni scorsi dai carabinieri forestali a Roccabernarda nella localita' Lenze. Il presunto committente ed esecutore dei lavori e' stato deferito all'Autorita' giudiziaria che ha gia' convalidato il sequestro. Il manufatto, in corso di edificazione, e' stato notato dai militari della stazione carabinieri forestale Santa Severina durante l'attivita' di controllo del territorio nella localita' Lenze del territorio di Roccabernarda in un contesto agricolo ed era in corso di edificazione mediante scatolari in acciaio e blocchetti di calcestruzzo. Al momento del sopralluogo erano stati realizzati in parte i muri perimetrali. Gli accertamenti avviati presso gli uffici comunali hanno evidenziato che l'opera era priva di atti legittimanti l'edificazione.

 

 

Pubblicato in Cronaca

frutta verdura sequestro ambulanti carabinieriVendevano per strada frutta e verdura senza licenza e senza le dovute prescrizioni sanitarie. I militari del Comando compagnia carabinieri di Cirò Marina, supportati da personale della Polizia Municipale del comune di Cirò Marina, hanno proceduto nella giornata di ieri a molteplici ispezioni volti al controlli degli esercenti ambulanti nel comune di Cirò Marina. La frequente presenza di numerosi venditori ambulanti privi di licenza che invadevano le strade di Cirò Marina, danneggiando i regolari esercizi commerciali forniti di licenza, aveva infatti già da tempo alimentato numerose lamentele nella popolazione e tra i commercianti in regola. In risposta a tale esigenza della popolazione è stato organizzato dal Comando un apposito servizio volto alla verifica della presenza di attività commerciali illecite su tutto il territorio comunale. Da subito sono emerse molteplici irregolarità soprattutto da parte dei venditori ambulanti collocati sulla via Togliatti. Accertate le responsabilità degli esercenti sprovvisti delle previste autorizzazioni, la merce è stata posta sotto sequestro e sono state avviate le pratiche per la contestazione della violazione delle norme riguardanti la vendita di generi alimentari senza la dovuta licenza e l’occupazione abusiva di suolo pubblico. I generi alimentari sequestrati ai venditori abusivi, a seguito del nullaosta degli ispettori dell’Asp, verranno distribuiti, come disposto del sindaco, agli enti di beneficenza e volontariato operanti nel sociale e alle famiglie più bisognose della comunità.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

barca vela capitaneriaSanzioni e sequestri da parte della Capitaneria di porto di Crotone. Mattinata di intense attività e operative quella appena trascorsa da parte dei militari della Capitaneria di Porto di Crotone. In occasione di consueti controlli di polizia marittima, sono stati sorpresi alcuni diportisti intenti a pescare ad una distanza inferiore ai 500 metri dalle piattaforme, violando in tal modo le prescrizioni impartite dalla stessa Capitaneria (con l’ordinanza 136\2015). La vigilanza ha interessato anche l’Area marina protetta di Capo Rizzuto. Alle prime luci dell’alba, infatti, i militari hanno fermato un'altra unità da diporto con a bordo attrezzi da pesca non consentiti; nella fattispecie una rete da posta lunga circa 500 metri. Il conduttore è stato sanzionato con un verbale amministrativo di 1.000 euro e la confisca dell’attrezzo da pesca.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 2