Domenica, 27 Settembre 2020

CRONACA NEWS

Disagi alla circolazione veicolare questa mattina sulla statale 106 ionica in prossimità di Crotone a causa del ribaltamento di un tir. Per cause ancora in via d’accertamento, il conducente dell’autoarticolato ha perso il controllo del mezzo che si è ribaltato su di un lato, finendo la sua corsa fuori strada oltre il guardrail. È accaduto tra l’entrata sud e quella nord della città, in prossimità delle attività commerciali che insistono su quel punto di statale.

Pubblicato in Cronaca

Una pattuglia della sezione Polizia stradale di Crotone, nella serata del 18 novembre scorso, nel corso di servizi destinati al controllo sull’autotrasporto di merci, ha proceduta al fermo di un autoarticolato, condotto da C.R.

Durante la verifica delle dell’apparecchio cronotachigrafo e delle sue risultanze relative all’osservanza dei tempi di guida e di pausa, gli operatori hanno individuato un cofanetto metallico che, nella parte superiore, riportava la raffigurazione di una foglia di canapa indiana e, al cui interno, è stata accertata la presenza di tabacco mischiato con sostanza erbosa che, a seguito di esame qualitativo effettuato presso il Gabinetto provinciale di Polizia Scientifica della Questura di Crotone, è risultata essere un grammo di marijuana. Stante l’accertamento e la contestazione dell’articolo 75 del Testo unico sugli stupefacenti, la sostanza ed il suo contenitore sono stati sottoposti a sequestro amministrativo.

Sussistendo fondati motivi per ritenere uno stato di alterazione psicofisica, gli agenti hanno poi invitato il conducente a sottoporsi ad accertamenti medico/clinici ai sensi dell’art. 187 del codice della strada, ma il conducente ha rifiutato. A C.R., quindi, è stata ritirata la patente di guida per la successiva sospensione della validità da sei mesi a due anni e deferito all’Autorità giudiziaria per il connesso rifiuto a sottoporsi ad accertamenti clinici diretti a verificare l'assunzione di sostanze stupefacenti quale esplicita previsione normativa prevista dall’articolo 187, comma 8, del codice della strada. L’autoarticolato è stato affidato in conduzione ad altra persona.

Pubblicato in Cronaca

Aveva applicato un magnete al cronotachigrafo del proprio autoarticolato alterando i dati relativi ai periodi di pausa e percorrenza.

L'irregolarità è stata scoperta da una pattuglia della Polstrada di Crotone che aveva fermato il mezzo diretto in Sicilia sulla statale 106 per un controllo. Al conducente del tir è stata applicata una sanzione amministrativa pecuniaria di 1.736 euro con la sospensione di 10 punti della patente e il sequestro del dispositivo. I poliziotti, dopo avere rilevato delle irregolarità nella documentazione, hanno proceduto al controllo del cronotachigrafo rilevando diverse discrasie. Così è venuta fuori la presenza del magnete sul sensore del cambio del veicolo (dispositivo che rileva i giri del motore, traducendoli in velocità e trasmettendoli all'apparecchio) che consentiva, in pratica, di registrare delle pause di guida quando, invece, il veicolo era in movimento.

Pubblicato in Cronaca